F1, test Barcellona: ancora Maldonado, Vettel quinto

Lotus per il secondo giorno davanti a tutti, bene il baby Verstappen. Dopo l'escursione sulla sabbia del mattino, Vettel prosegue col lavoro duro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Per il secondo giorno di fila è Pastor Maldonado a brillare nei test di Barcellona di F1. Al Montmelò il venezuelano piazza ancora una volta la sua Lotus davanti a tutti grazie a un giro sulle super-soft da 1'24"348, togliendo al baby Max Verstappen (+ 0"391) della Toro Rosso la soddisfazione di chiudere al comando. Lavoro di 'fondo' per Sebastian Vettel (+ 2"059), terzo per numero di giri ma quinto a livello di tempi dopo l'escursione del mattino.

Sono i primi due gli unici ad effettuare giri veloci sulle super-soft: Maldonado le usa al pomeriggio sfruttando anche la temperatura più alta del tracciato (12 gradi al mattino, circa 20 dopo mezzogiorno) e stacca di tre decimi un ottimo Verstappen. Ad impressionare è il terzo tempo di Lewis Hamilton, che si piazza a + 1"728 ma con le gomme medie: 101 le tornate per il campione del mondo, la cui superiorità rispetto agli avversari sembra dura da mettere in discussione. Sorprendente la prova di Marcus Ericsson, che chiude al quarto posto a + 1"992 su soft dopo una mattinata passata ai box per un problema al cambio. Vettel, dopo l'escursione sulla sabbia a gomme fredde del mattino, gira per 105 tornate e continua nel suo lavoro, concentrandosi su serie di 10-15 giri con gomme medie: il suo miglior tempo è però arrivato con le morbide. Red Bull al sesto posto con Daniil Kvyat (111 giri e + 2"241), altra giornata frustrante per la McLaren di uno sfortunato Button: solo 24 giri e ultimo tempo per l'inglese. I problemi alla power unit, per la casa di Woking, non trovano proprio soluzione.

VETTEL: "DIFFICILE DIRE DOVE SIAMO"

"In mattinata ho un po' dormito, uscendo dai box con le gomme fredde e mi sono girato. Il minimo che potessi fare era aiutare il team a ripulire la macchina dalla ghiaia". Sebastian Vettel scherza sull'uscita di strada all'inizio dei test a Barcellona con la sua Ferrari e si dice soddisfatto sul comportamento della vettura: "Poi abbiamo lavorato soprattutto sull'affidabilità, coprendo un buon numero di giri". "Riusciamo a girare senza troppi problemi - aggiunge Vettel - ma è veramente difficile dire dove stiamo rispetto agli altri, bisogna lavorare giorno per giorno cercando di capire la monoposto. In generale sia io che Kimi siamo soddisfatti di come si comporta, ma c'è ancora tanto da fare. Le condizioni oggi erano difficili per tutti, col freddo l'asfalto era piuttosto scivoloso. Bello vedere il nostro Presidente ai box, mi fa piacere che porti il suo sostegno".

LA CLASSIFICA DEI TEMPI

1. Pastor Maldonado, Lotus, 1m 24.348s
2. Max Verstappen, Toro Rosso, 1m24.739s
3. Lewis Hamilton, Mercedes, 1m26.076s
4. Marcus Ericsson, Sauber, 1m 26.340s
5. Sebastian Vettel, Ferrari, 1m 26.407s
6. Daniil Kvyat, Red Bull, 1m 26.589s
7. Felipe Massa, Williams, 1m 26.912s
8. Pascal Wehrlein, Force India, 1m 27.333s
9. Valtteri Bottas, Williams, 1m 27.556s
10. Jenson Button, McLaren, 1m 29.151s

TAGS:
Formula 1
Test
Barcellona
Verstappen
Hamilton
Vettel

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento