Ferrari, Vettel: "Non saremo subito al livello delle Mercedes"

Il tedesco: "Per ora l'obiettivo è cercare di tornare in alto, non voglio illudere i tifosi"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sebastian Vettel (AFP)

Sebastian Vettel, nuovo pilota della Ferrari, non si illude: "Non possiamo pensare di competere alla pari con la Mercedes il prossimo anno - ha detto a Die Welt - Sono consapevole di trovarmi di fronte a una sfida che richiede un po' di tempo, visto l'enorme vantaggio di competitività delle frecce d'argento". Il 4 volte campione del mondo spiega che "l'obiettivo è dimostrare che sia io sia la Ferrari abbiamo fatto la scelta giusta".

"Ci vorrà del tempo per tornare al top - ha proseguito l'ex pilota della Red Bull - e non me la sento di alimentare le attese dei tifosi. Dovremo lavorare tanto". Sia Vettel che la Ferrari sono chiamati a migliorare dopo una stagione estremamente deludente, soprattutto per la scuderia di Maranello che ha chiuso con due soli podi e nessuna vittoria. "Lo scopo - ha affermato il tedesco - è aiutare la Ferrari in questo periodo di transizione per farla tornare nelle posizioni che merita. Io darò tutto quello che ho per riuscirci".

Come raccontato già in altre occasioni, Vettel ha detto che arrivare alla Ferrari è la realizzazione di un sogno d'infanzia: "Da ragazzo Schumacher era il mio idolo e me lo ricordo sempre al volante della Ferrari".

TAGS:
Formula 1
Vettel
Ferrari
Mercedes

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 28/11/14

FERRARI INFERIORE ALLA RED BULL QUEST'ANNO??AH AH AH SI E LA MARUSSIA MIGLIORE DELLA SAUBER..MA QUESTO PERCHE' DICE SEMPRE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE E'??

segnala un abuso

lupetto755 - 28/11/14

La veritá e che se la Ferrari svilupperá un'altro bidone di macchina (cosa purtroppo probabile) con Vettel al posto di migliorare peggioreremo la situazione non tanto per le qualitá del tedesco ma semplicemente che a differenza di Alonso Vettel non ha mai guidato una Ferrari, giá quest'anno in Red Bull con una macchina inferiore alla Mercedes ma superiore alla Ferrari i risultati di Vettel non sono stati dei migliori non oso immaginare in Ferrari!!

segnala un abuso

lealesi - 27/11/14

A volte risulta difficile comprendere tutti i cambiamenti che stanno avvenendo in Ferrari.
Via Domenicali, via Montezemolo, via Mattiacci ma soprattutto via Alonso.
Boh, sapranno il fatto loro.
Ma perché ci teniamo Raikkonen?
Era stato preso per "stimolare" Alonso e non si è mai visto.
Hanno detto che stanno trattando Bottas per il 2016.
Facciamolo arrivare subito, almeno libera il posto in Williams per Alonso che, secondo me, è il miglior pilota del Circus attuale.

segnala un abuso

frankiebeerross - 27/11/14

Ma trovo normali le dichiarazioni di vettel perchè sono le uniche che ora può fare,non avendola ancora guidata non può inventarsi nulla.

segnala un abuso