F1, test Abu Dhabi: turbo Wehrlein, Marciello secondo

Il tedesco della Mercedes viaggia su tempi inarrivabili, l'italiano della Ferrari si piazza alle sue spalle

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

F1, test Abu Dhabi: turbo Wehrlein, Marciello secondo

La stagione 2014 di F1 si chiude nel segno di Pascal Wehrlein. Nella seconda e ultima giornata dei test di Abu Dhabi il tedesco della Mercedes chiude davanti a tutti con l'inarrivabile tempo di 1'42"624. Alle sue spalle si piazza però un sorprendente Raffaele Marciello (1'43"208): l'italiano (il primo a tornare su una Ferrari ad un anno di distanza da Davide Rigon) percorre 90 giri e lascia ottime impressioni. Terzo l'altro debuttante Max Verstappen (1'43"763).

L'ultimo giorno di scuola della stagione 2014 parte con la figuraccia della nuova McLaren-Honda: la prossima scuderia di Fernando Alonso manda in pista il belga Stoffel Vandoorne solo per 2 giri prima che la macchina si fermi. Sono solo 5 le tornate percorse dalla scuderia inglese in due giorni di test, non certo un buon auspicio in vista del 2015. Chi non avrebbe bisogno di conferme è la Mercedes, che invece si dimostra di gran lunga la più veloce tra tutte: al giovane Wehrlein, che percorre ben 96 giri, basta una tornata scarica di benzina per scendere sotto i 43" e staccare tutti i rivali. Alle sue spalle è ottimo il debutto sulla Ferrari di Marciello: la Rossa era stata seconda anche nei test di lunedì con Raikkonen, si conferma seconda forza virtuale anche martedì con un crono migliorato di 6 decimi rispetto a quello fatto registrare dal finlandese. Seguono Verstappen, giovane della Toro Rosso indicato da molti come il nuovo fenomeno del circus nonché figlio d'arte, Ericsson su Sauber e il sorprendente Will Stephens su Caterham.

TAGS:
Formula Uno
Abu Dhabi
Wehrlein
Marciello
Mercedes
Ferrari

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 27/11/14

SCOMMETTO CHE ALFONSO LE PRENDE ANCHE DA MARCIELLO...

segnala un abuso

Never79 - 27/11/14

La cosa negativa di raikkonen e che parla poco... Cmq fa piacere vedere un italiano li davanti. Spero di vederlo come titolare a breve...

segnala un abuso

Baronerosso21 - 27/11/14

Robbie2k,

Il finlandese non è un pilota da seconda fascia, se la Ferrari gli darà una macchina competitiva e che si adatta al suo stile di guida vedrai che tornerà ad andare come un fulmine come ha sempre fatto.Non dimentichiamoci che nel 2006 dopo l'ufficializzazione del suo ritiro fu proprio Schumacher che consiglio alla Ferrari di prendere Raikkone

segnala un abuso

paolinorm - 27/11/14

Il finlandee è l'ultimo ad averci portato un titolo e lo scorso anno lottava con una Lotus, diamogli una macchina.

segnala un abuso

robbie2k - 26/11/14

Vedere come gira Marciello la dice lunga su Raikkonen, ma non si può ingaggiarlo a 500.000 euro e tenere il finlandese ai box? o si rischia un nuovo caso ricciardo con Vettel?

segnala un abuso