F1, Fernando Alonso: "E' mancata competitività. La Ferrari deve cercare stabilità"

Lo spagnolo ringrazia e saluta la compagnia di Maranello: "Sarò sempre un tifoso della Ferrari"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Alonso e Raikkonen Abu Dhabi AFP, Foto AFP

Fernando Alonso è pronto per una nuova avventura: "C'è la tristezza di non essere mai più in rosso. Alla fine penso che tutti dobbiamo trovare nuove strade e sfide. Penso che è stato un anno complesso per noi, con mancanza di competitività, che è quello che siamo qui a fare tutte le domeniche... battere gli avversari! E' mancata un po' di gestione nella direzione del team. Mi mancheranno i tifosi e l'Italia, ma sarò sempre un tifoso Ferrari".

Lo spagnolo, ormai ex-pilota del Cavallino, è apparso più rilassato rispetto al termine delle ultime gare della stagione: "E' stata un'ultima gara emozionante. Adesso c'è sicuramente una mescola di emozioni forti. Guardo al futuro con ottimismo. Penso che un progetto nuovo possa portare motivazioni extra. Ma questo è un momento di ricordo e di ottimismo. Non siamo riusciti nel nostro obiettivo di battere gli avversari e credo che la Ferrari dovrà cercare più stabilità all'interno del box. Ma è normale perché quando si va forte poi sono tutti più contenti. Quindi mando un saluto e un ringraziamento a tutti i tifosi e i ferraristi!

E' quindi Piero Ferrari, che sfoggia una maglietta celebrativa con la scritta "Tanta roba, muchas gracias" e ringrazia Alonso: "Lui ci ha messo tanto impegno e non ha raccolto quello che sperava, e che speravamo noi... Ma gli faccio comunque gli auguri per vincere quello che merita in futuro".

TAGS:
F1
Abu Dhabi
Gara
GP
Alonso
Raikkonen

I VOSTRI COMMENTI

ALEX190667 - 25/11/14

Purtroppo il perdente delle Asturie verrà a continuare la sua striscia di fallimenti in McLaren......

segnala un abuso

ayrtonforever - 25/11/14

Se le macchine sono vicine vicine..in tempi, piccole differenze di gestione e scelte possono fare la differenza ok...
Ma quando hai una super macchina....puoi permetterti anche di far estrategie di 4 soste...come faceva la ferrari di Shummy...o la RB di vettel per molti anni...
La cosa triste é che se azzeccano la macchina nei prossimi anni, vettel rischia di battere il record di Schummy...
Scandaloso.

segnala un abuso

ayrtonforever - 25/11/14

Adesso arriverá il biondino, stará dietro o vicino a Kimi..e tutti contenti perché sará la "PROVA" che la macchina é migliorata....
Buffoni.
Sará la prova invece che avete due mezzi piloti...(per quanto si possa definire un mezzo pilota uno che corre in F1...)

Avete lasciato andare via l'unico che poteva vincere anche con la seconda macchina piú veloce del circus...e non solo con la super RB del 2009-2013, e mercedes 2014.

segnala un abuso

ayrtonforever - 25/11/14

Chi mette in dubbio Alonso..., di F1 capisce poco.

segnala un abuso

David G - 24/11/14

Salve, certo non si può mettere in discussione Alonso, ma 2 mondiali persi.... quando avrebbe dovuto vincerli. Oggi alla Ferrari manca un manico stile Todt, mi sembra di essere ai tempi di Berger e Alesi. Con questa organizzazione non si va da nessuna parte, e i regolamenti non aiutano. Solamente Vettel non può fare la differenza. Qui c'è da riorganizzare la squadra, e per vincere bisogna avere pazienza. Tanta

segnala un abuso

ironman27 - 24/11/14


...guarda, Alonso, purtroppo è un pilota scostumato e presuntuoso, il più forte in circolazione al momento, ma serve anche carattere a volte.
Va be, meno male che è finita :)

segnala un abuso

ironman27 - 24/11/14

(scusate, viene prima questo commento) Alonso ieri si è confermato ancora una volta di essere un "pilota" immaturo e presuntuoso, sotto il punto di vista del rispetto verso altri suoi colleghi!! Sono un tifoso sfegatato Ferrari e giustamente tifavo Alonso e Raikkonen.
Ma ieri dopo ciò che ha detto in team radio, per quanto riguarda l'esordiente Stevens, che si aspettava??che gli lasciava strada e far passare Alonso??magari di fare segno anche con il braccio?? Non era nemmeno doppiato....

segnala un abuso