F1, Rosberg vince in Brasile e tiene aperto il Mondiale

Hamilton secondo dopo un errore, Massa sul podio. Ferrari: Alonso 6°, Raikkonen 7°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nico Rosberg e Lewis Hamilton si presenteranno all'ultima gara di Abu Dhabi staccati di soli 17 punti, con altri 50 in palio. E' questo il verdetto del GP del Brasile di F1, vinto in volata dal tedesco della Mercedes. Rosberg, al quinto successo stagionale, è sempre stato davanti ad Hamilton, alla fine secondo. Nella lotta per il terzo gradino del podio l'ha spuntata Massa (Wiliams). Ferrari lontane: Alonso 6°, Raikkonen 7°. Ritirato Ricciardo.

Così, si deciderà tutto tra due settimane sul circuito della Yas Marina dove Hamilton si presenterà con un vantaggio che gli consentirà di vincere il campionato anche chiudendo secondo alle spalle di Rosberg: in questo caso gli resterebbero tre punti in più. Lewis deve, però, recriminare con sé stesso perché il distacco minimo da Nico sarebbe stato colmabile senza l'errore compiuto nel tentativo di posticipare il secondo cambio gomme, quando è uscito di pista, evitando di un soffio il testacoda, ma perdendo 6". Forse, senza questo brivido la gara avrebbe avuto un esito diverso. Sta di fatto che la coppia Mercedes (15 vittorie in totale nel 2014) arriverà ad Abu Dhabi dovendo decidere chi tra Hamilton e Rosberg sarà campione. Al tedesco servirebbe la mano di un terzo incomodo, che invece non si vede all'orizzonte. Anche in Brasile gli altri hanno corso un GP a parte. Che stavolta ha premiato Felipe Massa, al secondo podio stagionale dopo quello di Monza. Il tutto nonostante uno stop and go di 5" per aver percorso la pit lane in occasione del primo pit stop a una velocità troppo elevata. Jenson Button (McLaren) e Sebastian Vettel (Red Bull) gli si sono accodati precedendo il duo della Ferrari. Fernando Alonso e Kimi Raikkonen nel finale sono stati autori di una bella battaglia, che ha premiato lo spagnolo, nonostante la strenua resistenza di "Iceman", che ha azzardato una fermata in meno dopo la caduta dal cavalletto in occasione della seconda sosta. Un po' poco, comunque, per Maranello. Domenica nera, per Daniel Ricciardo (Red Bull), costretto al ritiro a causa di un problema alla sospensione sinistra anteriore. Nico Hulkenberg (Force India), Kevin Magnussen (McLaren) e un Valtteri Bottas penalizzato dai box Williams hanno completato nell'ordine la "top ten".

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1, Hamilton e Rosberg ad Abu Dhabi staccati di 17 punti: chi vincerà il titolo?

TAGS:
F1
GP Brasile
Interlagos
Hamilton
Rosberg
Mercedes
Ferrari
Alonso
Raikkonen
Red Bull
Ricciardo
Vettel

I VOSTRI COMMENTI

Gepp23 - 10/11/14

ahime ! mi tocca essere d'accordo con benjy88..........ma a metà chiaramente ! d'accordo sul regolamento che è assurdo (non capisco le scuderie che accettano tutto), poi assolutamente non d'accordo sulla suo opinione di Alonso che rimane il più forte pilota in circolazione. La Ferrari degl'ultimi 3 anni senza lui sarebbe messa molto ma molto peggio. Poi ognuno la pensa come vuole....

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 10/11/14

Non mi pare che Hamilton abbia 26 punti di vantaggio, quindi punteggio doppio o no, il campionato si sarebbe deciso comunque all'ultima gara

segnala un abuso

David G - 10/11/14

Per una volta sono d'accordo con benjy88. Hamilton ha vinto 10 gare contro le 5 di Rosberg. secondo me il titolo è suo, ma se becca una giornata storta..... sembra di essere da piccoli con il biliardino: l'ultima vale tutto. Ecclestone dovrebbe andare in pensione

segnala un abuso

benjy88 - 09/11/14

E' UNA REGOLA ASSURDA.. PERCHE' PUNTEGGIO DOPPIO??PERCHE' ABU DHABI??QUINDI LE ALTRE GARE VALGONO NIENTE??CHE CRITERIO E' QUESTO??MAH!!COMUNQUE TROVO QUESTE GARE SEMPRE PIU' NOIOSE.. ALFONSO NON RIESCE NEANCHE A PASSARE RAIKKONEN SENZA GOMME A MOMENTI...

segnala un abuso

benjy88 - 09/11/14

DIRE CHE QUESTO REGOLAMENTO DEL DOPPIO PUNTEGGIO SIA RIDICOLO E' POCO.. BASTA CHE HAMILTON ARRIVI TERZO CHE HA PERSO IL TITOLO.. COSE DELL'ALTRO MONDO!!A MARZO DISSI SUBITO CHE SI POTEVA SCRIVERE IL NOME DI LEWIS SULL'ALBO D'ORO.. MA SICURAMENTE QUEL FORTUNATO DI ROSBERG...

segnala un abuso

DVD 29 - 09/11/14

grande rosberg che non si arrende, ma il mondiale se lo è giocato con i suoi tanti errori banali, ora deve sperare in un guasto di lewis!!! grande seb che in questa gara ne aveva più di ricciardo, alla faccia di quelli che lo criticano sempre e che l'anno prossimo lo tiferanno perchè indosserà una tuta rossa...

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 09/11/14

Ora ad Hamilton basterà anche un 2° posto dietro Rosberg per vincere il titolo, e in ogni caso anche col punteggio normale il titolo si sarebbe deciso all'ultima gara

segnala un abuso

fabiellone - 09/11/14

e si che adesso va' a vincere rosberg con sei gare vinte contro le 10 di hamilton!!!che cavolata sto punteggio doppio!certo che hamilton i mondiali se li deve sudare fino all'ultima curva come quello con massa!non vorrei che la fatal abu dabi colpisse ancora come fece con alonso che aveva un titolo mondiale gia' in tasca......incrocio le dita!forza lewis!!!

segnala un abuso

giovanniF1 - 09/11/14

Hamilton ha rischiato di complicarsi la strada per il mondiale con quell'errore, però che bravo dopo a recuperare 7 secondi

segnala un abuso