F1, Caterham: autofinanziamento per correre ad Abu Dhabi

Il team chiede aiuto a fans e sponsor per raccogliere i fondi necessari per disputare l'ultima gara dell'anno. 10 sterline in cambio del proprio nome sulla monoposto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Caterham foto AFP

Il team Caterham lancia il progetto #RefuelCaterhamF1. Obiettivo andare a correre l'ultimo GP della stagione ad Abu Dhabi, sognando un futuro migliore. L'idea è quella di promuovere l'autofinanziamento, coinvolgendo i fans e gli sponsor, offrendo la possibilità di mettere il proprio nome sula vettura, e non solo. Tutti possono già partecipare attraverso il sito crowdcube.com/caterham, con un'offerta libera a partire da 10 sterline minimo.

La scuderia inglese sogna di raggiungere gli oltre 2 milioni di sterline necessarie alla trasferta, entro il 14 novembre. Se l'obiettivo non sarà raggiunto, i vertici della Caterham, tengono a precisare che i fondi raccolti saranno restituiti. Ma allo stesso modo il team è fiducioso che l'occasione coinvolga tanti appassionati desiderosi di mettere il proprio nome sulla vettura, per vederlo in pista durante la corsa. Un'occasione che in effetti non capita tutti i giorni.

Informazioni su Crowdcube: è la piattaforma di crowdfunding leader del Regno Unito, specializzata nell'aiutare le aziende e promuovere gli investimenti. Dal 2011, più di 150 organizzazioni hanno raccolto oltre 45 milioni di sterline attraverso una community di oltre 100.000 investitori.

TAGS:
F1
Caterham
RefuelCaterhamF1
Start up
Auto finanziamento

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento