F1, Alonso: "La macchina sembra ok, ma prendiamo 1"..."

"Il venerdì si creano delle aspettative perché mettiamo meno benzina, alla squadra va bene così"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bottas, Hamilton e Rosberg (Afp)

Fernando Alonso sorride amaro quando parla delle qualifiche di Sochi. "Prendiamo lo stesso distacco nei tre settori, non c'è un vero punto debole. La macchina sembra ok, se fossimo da soli non ci sarebbe un vero problema. Però c'è chi va 1" più veloce... Il venerdì? Mettiamo sempre meno benzina degli altri, è una strategia che crea delle aspettative e alla squadra va bene così. Il fatto è che il GP si potrà definire già dalla prima curva", ha detto.

"Per la gara è quasi sicura per tutti una sosta sola anche perché il grip migliora sempre. Vedremo se entrerà tante vole la safety car, allora potrebbe cambiare qualcosa", ha aggiunto. Più positivo è apparso Kimi Raikkonen. "Dopo un venerdì difficile è andata meglio, la vettura è migliorata molto grazie ad una serie di modifiche che hanno funzionato ed avevamo un buon passo. Certamente non possiamo dire di aver finito dove avremmo voluto, ma rispetto all'inizio del weekend è stato fatto un passo avanti e questo mi rende fiducioso per la gara. Non era semplice mettere insieme un buon giro perché continuo ad avere qualche difficoltà sull'avantreno, soprattutto nell'ultimo settore, ma in gara ce la metteremo tutta per cercare di essere della partita e recuperare posizioni", ha spiegato.

Insomma, ancora una volta la vittoria se la giocheranno i soliti noti. A partire da Lewis Hamilton. "La pole è un'ottima posizione da cui partire - ha ammesso - . Devo ringraziare il team perchè miglioriamo in continuazione. Comunque non è stato semplice stare davanti, Nico e Valtteri sono molto forti. Oltretutto non è stato facile mettere assieme un buon giro dopo aver fatto delle belle prove". Nico Rosberg avverte la Mercedes: "Bisognerà fare attenzione a Bottas, ma partire in prima fila va comunque bene. Di sicuro sarà una grande gara". Proprio Valtteri Bottas ha sfiorato lo scherzetto ai due dominatori della stagione. "Sono andato molto vicino alla pole, forse mi sarebbe servito un altro giro. Ho usato troppo le gomme all'inizio del giro e così l'ultimo settore è diventato più difficile. Ho rischiato tutto, forse troppo e sono andato un po' largo. Qui la pista è molto scivolosa fuori dalla traiettoria. Sono arrabbiato, ma creco che alla fine avrei potuto guadagnare solo una posizione", ha ammesso.

TAGS:
F1
Sochi
Alonso
Hamilton
Rosberg
Bottas

I VOSTRI COMMENTI

fabiellone - 11/10/14

come mai nessun commento su tutti gli articoli della f1?è un problema mio di pc,o x la situazione di bianchi nessuno commenta piu'?

segnala un abuso