F1, Hamilton conquista la pole in Russia

A Sochi precede Rosberg e Bottas, Ferrari settima e ottava con Alonso e Raikkonen

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Settima pole stagionale e 38.a della carriera per Lewis Hamilton nel GP di Russia di F1. Sul nuovo tracciato di Sochi la Mercedes ha completato l'ennesima doppietta con l'inglese davanti a tutti in 1'38"513. Secondo Rosberg a due decimi e terza la Williams di Bottas a quattro. Niente impresa per le Ferrari: Alonso ha chiuso settimo, Raikkonen ottavo grazie alla penalizzazione di Magnussen (McLaren), che era sesto. Solo 10° Vettel (Red Bull).

Tutto come previsto, insomma, con Hamilton che è apparso subito a suo agio sul tracciato del parco olimpico e lo ha confermato rifilando due decimi esatti a Rosberg. Certo, la gara è un'altra storia, ma l'inizio è buono. Lewis e Nico, comunque, dovranno stare attenti a Bottas. Solo un errore nell'ultima curva ha impedito al finlandese perlomeno di inserirsi tra le due Frecce d'Argento, comunque ottimo terzo. Un problema in più anche per la Ferrari, messa dietro pure dalla McLaren di Button e dalla Toro Rosso di Kvyat. E per fortuna che Magnussen ha sostituito il cambio dopo le libere 3, perdendo cinque posizioni. L'oltre 1" di distacco dal vertice la dice tutta su quello che aspetta Alonso e Raikkonen (finalmente vicino al compagno di team) in gara. Le sorprese in negativo delle qualifiche sono state due: l'eliminazione di Felipe Massa nel Q1 a causa di un problema alla power unit della sua Williams (il brasiliano partirà dal 18° posto in griglia) e soprattutto quella di Sebastian Vettel nel Q2, "premiato" poi con la decima piazza. Non un bel segnale per quello che dovrebbe prendere il posto di Alonso alla Ferrari.

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1, chi vincerà il primo GP di Russia?

TAGS:
F1
Sochi
Ferrari
Alonso
Raikkonen
Mercedes
Rosberg
Hamilton

I VOSTRI COMMENTI

Kobayashi86 - 11/10/14

Egregi signori,
Grandissimi giri oggi per Hamilton e Kvyat che ha onorato il pubblico che è venuto a vederlo,un grande quinto posto per lui,peccato per l'errore di Bottas, la seconda posizione almeno era possibile.
Molto male i due piloti Ferrari e Vettel sempre messo dietro dal compagno.
In Caterham per far fare bella figura allo svedese gli forniscono gli aggiornamenti e a Kamui no,davvero vergognoso, perchè Kamui non può disporre del front wing update?

segnala un abuso