Ferrari, Montezemolo saluta i dipendenti: applausi e commozione

Il presidente uscente della Rossa: "Siete voi la forza di questa azienda, che è la più bella al mondo"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Abbracci, commozione e un discorso più volte interrotto da lunghi applausi. Dopo 23 anni, martedì sera a Maranello Luca di Montezemolo ha salutato e ringraziato i dipendenti della Ferrari. "Non è facile", ha esordito commosso il presidente uscente davanti a circa duemila persone. "Siete voi la forza di questa azienda, che è la più bella al mondo. Siete voi i veri artefici dei suoi trionfi. Siete voi la Ferrari", ha prosegito.

Tutto è avvenuto nella tensostruttura interna alla fabbrica. I dipendenti, nei giorni scorsi, avevano più volte chiesto di poter salutare il numero uno del Cavallino prima della sua uscita. E così è stato. Prima ci sono stati gli interventi del vicepresidente Piero Ferrari e dell'amministratore delegato Amedeo Felisa, poi è toccato a Montezemolo salire sul palco e ribadire l'importanza dei lavoratori di Maranello, ricordando i successi in Formula 1 e delle vetture GT deò Cavallino nel mondo. "Sono orgoglioso di aver vissuto con voi questi anni meravigliosi e certo che il futuro della Ferrari, che non produce vetture ma sogni, resterà luminoso perché qui ci siete tutti voi", ha spiegato.

Infine, un pensiero affettuoso e commosso per Michael Schumacher e per Jules Bianchi, il giovane pilota della Marussia cresciuto nella Ferrari Driver Academy, che lotta per la vita dopo l'incidente di Suzuka. Al termine del discorso, sono saliti sul palco rappresentanti delle donne e degli uomini della fabbrica, per un abbraccio simbolico e all'uscita il presidente è stato circondato dalla gente che voleva stringergli la mano e manifestargli affetto e stima.

TAGS:
Ferrari
Montezemolo

I VOSTRI COMMENTI

nandop6 - 09/10/14

Certo aver lasciato Alonso per un pilota non so se dello ssso livello (ma non credo) ma sicuramente non superiore è certamente un inizio che fa riflettere.
Speriamo bene.

segnala un abuso

lukafe - 09/10/14

con i soldi della buonauscita che ha preso mi mettevo a piangere anchio.....

segnala un abuso

ayrtonforever - 08/10/14

Chi critica tanto forse si dimentica che puó vincere solo una macchina, e solo un pilota.
Hanno provato a silurare Domenicali, che sinceramente era quello che meno colpe aveva...
Poi Montezemolo....
Poi Alonso...., per uno che prende paga da Ricciardo ed in netta diffcoltá senza la super RB.(VETTEL)

Avanto cosí nuova dirigenza..., io nel frattempo ho smesso perfino di "simpatizzare" per la Ferrari.

segnala un abuso

plutonio33 - 08/10/14

micc52 pochissimi successi ??, probabilmente ti sei dimenticato gli anni in cui la Ferrari dominava con Schumi.
Tutto sommato non mi lamenterei, vediamo con Marchionne dove arriveremo.

segnala un abuso

micc52 - 08/10/14

Finalmente se ne va: troppe cariche molti soldi pochissimi successi

segnala un abuso

Baronerosso21 - 08/10/14

Grazie Presidente per questi suoi ventitre anni di guida alla Ferrari, nei quali ci ha regalato tante vittorie, tante emozioni ma anche tante delusioni, ma come si dice si vince e si perde tutti insieme!!!
Un augurio per le sue nuove avventure professionali...

segnala un abuso