F1, Lewis Hamilton: "In queste condizioni avevo il passo migliore"

L'inglese si divide tra il commento del GP e l'apprensione per Bianchi: "Nico aveva un problema di sottosterzo. Ma la gara non è finita come speravamo..."

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rosberg Hamilton Vettel AFP, Foto AFP

E' un podio rispettoso della situazione drammatica, quello che parla in conferenza stampa a Suzuka. Il vincitore, Lewis Hamilton, spiega: "Dopo le brutte qualifiche, avevo una macchina fantastica in gara. Avevo un passo migliore di Nico, che aveva tanto sovrasterzo, e quando mi sono avvicinato sono riuscito ad usare il DRS per passarlo. Poi però non è stato facile gestire la gara. Non è finita come speravo e le mie preghiere sono per Bianchi".

Anche Nico Rosberg si sforza di commentare la gara: "Non ero contento del mio bilanciamento, ma avevamo più o meno lo stesso assetto. Quindi anche Lewis aveva lo stesso sovrasterzo, ma ha fatto un lavoro migliore. Con il secondo posto ho limitato un po' i danni, perdendo solo sette punti. Ho cambiato un po' il setting dell'auto in corsa, ma non ho trovato grossi benefici. Mi hanno dato informazioni sull'incidente di Bianchi, ma non posso commentare niente, sembra molto serio. Sono con lui con il mio pensiero".

Chiude il giro di domande, Sebastian Vettel: "La bandiera rossa ci aveva messa fuori dal podio, ma poi il regolamento ci ha riportati al terzo posto. E' bello essere sul podio su questa pista, una delle mie preferite. Ma alla fine niente conta davvero. Quello che tutti stiamo pensando è che migliorino le condizioni di Jules".

TAGS:
F1
Rosberg
Vettel
Hamilton
Suzuka
Gara
Podio
Diluvio
Incidente
Safety car
Mercedes
Red Bull

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento