F1, Alonso: "Do tutto per la Ferrari, ma bisogna ritrovare l'armonia"

"Futuro? Quello che farò sarà per il bene della squadra"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fernando Alonso è arrivato a Suzuka sapendo bene cosa aspettarsi: solo domande sul suo futuro. Domande alle quali lo spagnolo ha risposto così. "Non vivo su Marte, so quello che si dice in giro., diciamo che c'è questa tempesta... La mia prima priorità è lottare in pista e battere le Williams, la seconda è il mio futuro e quello che farò sarà per il bene e per il futuro della Ferrari. E' chiaro che bisogna ritrovare l'armonia", ha detto.

Poi, però, Alonso ha regalato parole dolci al Cavallino. "La Ferrari mi ha sempre dato supporto. Entrambi facciamo il massimo, io mi sacrifico tutti i weekend, vivo 365 giorni all'anno per la squadra. Alcune volte si vince, altre no. E' lo sport. Certo, quando non si vince la pressione è maggiore", ha aggiunto.

MARCHIONNE: "ALONSO? CONTA LA FERRARI"

E intanto dal Salone di Parigi, dove ha presenziato al lancio della nuova Fiat 500x e della Ferrari 458 Speciale A, Sergio Marchionne è stato chiaro sul futuro di Alonso, dicendo che "la Ferrari è molto più importante di qualsiasi partner". Sulla sua presenza: "Mi alzerò prima alla mattina, ho preso un impegno e lo porterò avanti. Luca ha fatto un grandissimo lavoro, la macchina che presenta qui a Parigi è eccezionale. Rimane il problema della gestione sportiva, non è il periodo più felice e questo mi dà un fastidio enorme".

MONTEZEMOLO: "CERCHIAMO LA SOLUZIONE MIGLIORE"

"Alonso è un grande pilota, per me il migliore del mondo, stiamo lavorando per trovare la soluzione migliore per lui e per la Ferrari nel reciproco rispetto". Lo ha detto Luca di Montezemolo che sta per iniziare la sua ultima settimana da presidente della Ferrari. "Dipenderà da cosa vuole fare lui e dalle esigenze della squadra. Stiamo lavorando serenamente", ha aggiunto Montezemolo. Poi l'elogio dello spagnolo: "Fernando Alonso in questi anni ha dato tutto, ha fatto gare straordinarie, è andato vicinissimo alla vittoria Mondiale nel 2010 e 2012. Sia lui che noi pensavamo di fare meglio, ma non si è mai tirato indietro,ha sempre spinto al massimo. Lo ringrazio per l'impegno e la determinazione. Sta parlando in questi giorni con il ds Mattiacci, ma non c'è alcun assillo. L'assillo è fare bene in Giappone, dicono che dovrebbe piovere, è un circuito molto impegnativo".

BIANCHI SI CANDIDA PER SOSTITUIRE ALONSO

Jules Bianchi, pilota della Marussia, ma anche della Ferrari Driver Academy, si è candidato per prendere il posto di Alonso nel caso lo spagnolo lasciasse Maranello. "Certo che mi sento pronto. Lavoro per questo fin dal mio ingresso nell'Accademia, nel 2009. Ho due stagioni in F1 alle spalle e penso di aver accumulato una buona esperienza", ha detto il francese, precisando che "per il momento i titolari hanno dei contratti. Dunque la questione non si pone. Ma se l'opportunità si presentasse, penso che sarei in grado di coglierla".

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

Ferrari: se Alonso dovesse lasciare, chi prendereste al suo posto?

TAGS:
F1
Alonso
Ferrari
Suzuka

I VOSTRI COMMENTI

Gepp23 - 03/10/14

spero che mi sbaglio alla grande, ma Marchionne pensa molto alla Ferrari come auto di strada e non come F1. Entro 2 anni, la scuderia Ferrari non esisterà più in F1. Secondo me Marchionne è un male per la Ferrari

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 03/10/14

Cominciassero a prendere Ross Brawn......

segnala un abuso

cannatello - 03/10/14

purtroppo per il bene di alonso e della ferrari credo sia giusto il divorzio consensuale...renderanno meglio entrambi

segnala un abuso

gilles27 - 02/10/14

mah.... hamilton,tanto tanto...ma vettel distrutto in 6 mesi da ricciardo,sarebbe difficile da digerire.piuttosto con raikkonen il brodo ci viene buono? o si ripaga un altra volta x fare festa? un mistero 14 milioni di ingaggio per un ex buon pilota

segnala un abuso

ayrtonforever - 02/10/14

Rossoneri, non so, ma forse Vettel si...
E la cosa non mi entusiasma....

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 02/10/14

Certo come no, Hamilton e Vettel lascerebbero i loro team per prendere una Ferrari in crisi

segnala un abuso

ayrtonforever - 02/10/14

Si, se proprio obbligato dico Hamilton anch'io.
Anche se attenzone, che Lewis é fortssimo sul giro secco, nei corpi a corpi, e veloce con una buona macchina. Quando deve soffrire, o gestire...é decisamente meno forte di altri.

segnala un abuso

Ferrari1983 - 02/10/14

ripeto se facendo le corna alonso va via la ferrari deve prendere vettel oppure Hamilton per me sn alla pari ma tra i due scelgo hamilton

segnala un abuso

ayrtonforever - 02/10/14

Concordo Ferrari1983.
Ma il punto é proprio li, si riducono a dover prendere, "seconde scelte" (passatemi il termine).
Cosa assurda, avendo in casa a detta di (quasi) tutti il miglior pilota.

segnala un abuso

Ferrari1983 - 02/10/14

conta la macchina se nn ce quella puo venire pure senna e nn si fa niente Jules bianchi cm seconda guida da far crescere mi va bene ma cm primo pilota se facendo le corna alonso va via ci vuole un campione anke Ricciardo e ottimo ma la red bull nn lo da e poi ragazzi siamo sicuri k Ricciardo sia migliore di Lewis e seb ?io continuo a sostenere k dopo alonso il migliore per talento e Hamilton ripeto lo ha detto anke alonso

segnala un abuso