Lauda: "Ferrari senza Montezemolo? Non ci credo"

Niki parla anche di Hamilton e Rosberg: "E' una guerra per vincere, ma non si toccheranno più"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lauda, Montezemolo, IPP

Luca Cordero di Montezemolo deve restare al vertice della Ferrari secondo Niki Lauda. "Per me sarebbe un peccato se lasciasse, sono convinto che Luca non vuole andare a lavorare per l'Alitalia, al 110%. Per me lui è il presidente da 22 anni, e la Ferrari è andata molto bene. Non ho sentito nulla, speriamo che tutto rimanga come adesso", ha spiegato l'ex pilota austriaco, che lavorando con Montezemolo in Ferrari ha vinto due Mondiali nel '75 e nel '77, e oggi è il presidente non esecutivo della Mercedes, alle prese con la rivalità fra Nico Rosberg e Lewis Hamilton.
"In questo momento è tutto sotto controllo, c'è stata una grande discussione dopo Spa, ma i due piloti sono motivati: andiamo in direzione Mondiale senza incidenti", ha detto Lauda, smentendo la multa della scuderia a Rosberg. "Non è vero nulla, tutti i piloti capiscono la responsabilità verso la Mercedes e il Mondiale. Non si toccheranno ancora. Quando due vogliono vincere il campionato nella stessa scuderia - ha aggiunto - è una guerra molto difficile". 

TAGS:
Formula 1
Monza
Montezemolo
Lauda

I VOSTRI COMMENTI

rossonerisiamnoi - 05/09/14

Però nessuno come lui sarebbe stato in grado di smantellare un team vincente e di mandare via Ross Brawn

segnala un abuso

gfossati58 - 05/09/14

comunque quello che ha fatto LCdM lo avrebbero fatto in tanti e forse meglio..ingaggiare il miglior pilota,il miglior team principal e il miglior direttore sportivo con i soldi di mamma FIAT e Marlboro era scontato che si doveva vincere...se andiamo agli ultimi anni ha perso 2 mondiali per colpa del muretto e Ricciardo preferendogli quel cadavere di Kimi

segnala un abuso

dust56 - 05/09/14

Certo, non è lui che è nei box della Ferrari ma comunque non è mai riuscito a far decollare il team. Anche oggi la "Ferraglia" si è beccata un secondo (un'eternità) sul giro; in un circuito che privilegia la velocità.

segnala un abuso