F1, Spa-Francorchamps: Nico Rosberg subito al comando nelle prime libere

Hamilton staccato di 97 millesimi, ma Alonso sente la scia delle Mercedes. Raikkonen 5°, Red Bull si nasconde

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Nico Rosberg (Mercedes) conquista il primo turno di prove libere del GP del Belgio, girando in 1:51.577 a Spa-Francorchamps. Staccato di soli 97 millesimi Hamilton, concentrato nel confronto diretto con il compagno di box. Bene la Ferrari che sul giro veloce non è lontana dalla vetta, con Alonso 3° a +0.228, seguito a distanza da Button (McLaren, +0.827) e Raikkonen (+1.241). Si nascondono le Red Bull: Ricciardo 9° (+1.395) e Vettel 11° (+1.792).

Atteso e arrivato puntuale il dominio Mercedes nelle prime prove libere del GP del Belgio. Senza dubbio le monoposto da battere anche a Spa, e gli avversari devono subito rincorrere. Anche se l'auto tedesca qui non è ancora perfetta, con i piloti che lamentano qualche problema di frenata nei punti più veloci e tecnici del tracciato. Oltre ad un'aerodinamica non efficiente come vorrebbero. Una buona notizia per i rivali, che costringe però Rosberg e Hamilton ad un attento lavoro di rifinitura. Dove Nico esamina con determinazione il passo gara, mentre Hamilton gli mette pressione, chiedendo costantemente informazioni sul lavoro del compagno di box. Un testa a testa a distanza, in cui Lewis sembra volare preparare un'assalto, nascondendo anche prestazioni già ben superiori a quelle rilevate dai primi tempi.

Un margine ampio che invece non sembra avere la Ferrari di Alonso, già impegnato a cercare il giro veloce con una vettura leggera, per valutare l'effettiva resa della Rossa. Così Fernando è l'unico a scendere sotto il muro dell'1:52, insieme ai ragazzi argentati. Anche se lo spagnolo mostra una certa apprensione nel valutare fin da subito le prestazioni complessive della sua vettura, apparsa comunque più bilanciata del previsto. Il lavoro del box di Maranello si differenzia poi per Raikkonen, che è 5°, ma più staccato. Il finlandese è inciampato anche in un testacoda senza conseguenze, mentre lavorava sulla distribuzione della potenza del motore ibrido, difficile da sfruttare correttamente su una pista così lunga. Intanto tra le due Rosse s'infila la McLaren di un Button, alla ricerca di buone prestazione per dare una svolta ad una stagione fin qui ampiamente sotto le attese. In attesa dell'arrivo ufficiale della motorizzazione Honda. Infine, vernice fresca sugli alettoni delle Red Bull, impegnate in prove aerodinamiche, ma nel complesso con pochi giri all'attivo rispetto agli altri. In particolare sono stati solo 11 i passaggi fatti segnare da Vettel, contro i 19 di Ricciardo, i 16 di Alonso e i 25 di Rosberg.

TAGS:
F1
Spa
GP Belgio
Ferrari
Mercedes
McLaren
Red Bull
FP1
Prove libere

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento