Hamilton come Jackie Stewart, Bottas è una meraviglia

Raikkonen ne combina di tutti i colori e rovina la domenica di Massa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

LUCA BUDEL

Hamilton, Afp

LEWIS HAMILTON – VOTO 9
Nel suo parco giochi raggiunge Jackie Stewart a quota 27 vittorie in Formula 1. Per una volta sulla sua macchina non si rompe niente e lui guida praticamente con una mano sola.

VALTTERI BOTTAS – VOTO 9
La Finlandia da corsa che funziona davvero ha nome e volto di questo ragazzo che alla Williams ha scoperto la sua dimensione. Partito in fondo al gruppo ha rintracciato i numeri utili per vincere la gara degli altri. Ora è quinto del mondiale sempre più vicino ad Alonso

DANIEL RICCIARDO – VOTO 8
Altro giro, altra rivettata al compagno di squadra. Ammesso che servissero conferme il punto di riferimento della Red Bull adesso è lui. Vettel (voto 6,5) si deve accontentare di vincere la corrida con Alonso.

FERNANDO ALONSO – VOTO 7
La tensione lo frega prima del via, quando sbaglia a parcheggiare la macchina in griglia. Per il resto si aggrappa ancora una volta al suo talento, scaricando in pista la solita cattiveria. La Ferrari è in affanno perenne, ma Nando cerca sempre di viaggiare sopra i problemi.

KIMI RAIKKONEN – VOTO 4
Per dare un segnale della sua esistenza prima esce di pista, poi si stampa contro il guard rail disintegrando la macchina. Come non bastasse chiude pure in anticipo la gara numero 200 di Felipe Massa.

NICO ROSBERG – N.G.
Per una volta la lancetta della iella si ferma sul suo numero. Primo ritiro dell’anno causa avaria al cambio e mondiale riaperto. Ringraziamo la Mercedes che offre almeno un briciolo di incertezza sul destino del campionato con un missile parecchio vulnerabile.

TAGS:
Pagelle
Formula 1
Silvestone
Budel

I VOSTRI COMMENTI

ALEX190667 - 11/07/14

Rosiconer

Alonso invece vince sempre.....

segnala un abuso

Devastoner - 10/07/14

Vettel nn vince mai ma proprio mai mai mai mai come rospi

segnala un abuso

benjy88 - 09/07/14

COME SEMPRE I SOLITI ARRAMPICAMENTI.. CONCLUSIONE HAMILTON NON E' STATO FAVORITO.. LA PISTA I DUELLI.. I TEAM RADIO PARLANO CHIARO... I GIORNALI O QUELLO CH DITE VOI DELLA FERRARI JUVENTUS NON COSTITUISCE UNA PROVA.. MI SPIACE...

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 09/07/14

Sicuramente tu le corse non le hai mai seguite, visto che ti inventi ordini di scuderia e manovre scorrette che non esistono
In mclaren non sono come in Ferrari, infatti gli incidenti Hakkinen-Coulthard, Montoya-Raikkonen ed Hamilton-Button sono stati proprio un bello spettacolo

segnala un abuso

benjy88 - 09/07/14

NEGLI USA INFATTI(COME SEMPRE PARLA A VANVERA) I DUE PILOTI LOTTARONO ALLA GRANDE.. TANT'E' CHE NEL RETTILINEO CI FU UN BEL RUOTA A RUOTA DOVE BASTA UN NULLA PER FINIRE FUORI PISTA.. E CHI SEGUE LE CORSE LO SA.. IN MCLAREN NON SONO COME IN FERRARI CHE FANNO FERMARE MASSA IN MEZZO ALLA PISTA O CHE FANNO UNA STRATEGIA A NOVE PIT STOP PER FAVORIRE UN ALTRO PILOTA... HAMILTON NON HA MAI AVUTO FAVORITISMI.. QUESTE SONO INVENZIONI DELLA CARTA STAMPATA CHE TROVA ANCHE GENTE CHE CREDE A CERTE ERESIE...

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 09/07/14

Se avessero voluto favorire Alonso avrebbero fatto in modo che vincesse lui negli USA (dove è molto più facile superare che a Montecarlo)
Poi, in Ungheria Alonso venne punito per quella scorrettezza, mentre in Brasile Hamilton sbagliò la frenata dopo aver cercato di superare lo spagnolo, finendo largo

segnala un abuso