F1, Hamilton: "Voglio vincere per il mio Paese"

Il britannico alla vigilia del GP di Silverstone: "Momento difficile per lo sport inglese, spero di invertire la tendenza"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Piloti in conferenza stampa (Afp)

Inghilterra fuori dai Mondiali, Andy Murray fuori da Wimbledon. La Gran Bretagna si aggrappa a Lewis Hamilton per cercare una soddisfazione in un’estate sportiva complicata: "Farò del mio meglio per rappresentare il Paese - le parole del pilota della Mercedes alla vigilia del GP di Silverstone di Formula 1 -, voglio vincere per invertire la tendenza. Spero di fare un bel regalo ai tanti tifosi che accoreranno a Silverstone".

Hamilton descrive così l'emozione di correre un Gran Premio nel suo Paese: "Silverstone è sempre una gara speciale, qui ho la sensazione di essere a casa: c'è tanta gente che fa il tifo per noi, è un'emozione unica". Il britannico si concentra poi sull'efficacia delle gomme Pirelli e sull'ipotesi, lanciata in settimana da Bernie Ecclestone, di chiudere all'autodromo di Monza le porte della Formula 1: "Qui sarà importante la strategia: per me la Pirelli quest'anno ha lavorato alla grande. Ma forse qualcosa di più soft sarebbe meglio e favorirebbe lo spettacolo. Monza a rischio? Questo sport vive grazie ai fan, in Italia ce ne sono tantissimi e sarebbe un errore togliere loro lo spettacolo della gara".

Seduti accanto a Hamilton ci sono anche Felipe Massa (al 200° GP in carriera) e Valtteri Bottas, che in Austria hanno dato molto filo da torcere alle Mercedes: "E' una gara fantastica per celebrare il 200esimo Gran Premio - le parole del brasiliano ex Ferrari -. E' il Gp di casa per la mia Williams, speriamo di andare forte come fatto in Austria. Qui la gente vive di Formula 1, per il mio team è molto importante correre qui: lavoriamo per migliorare di gara in gara. Nel 2012 ho vissuto un momento difficile, ma ho sempre creduto che sarei arrivato alle 200 gare in F1: ho ancora parecchi Gp davanti a me e sono sicuro che sarò competitivo". Chiude Valtteri Bottas, una delle rivelazioni di questa prima parte di stagione: "La Mercedes si sta esprimendo ad un livello eccezionale, è stata dura tenere il loro passo sino ad ora. Credo che l'Austria sia stata una corsa unica, un exploit difficile da ripetere. Siamo contenti dei punti portati a casa per il team, per ora le sensazioni sono positive. Le mescole Pirelli nelle ultime tre gare sono andate bene: certo, ci sono gomme più dure e conservative rispetto all'anno scorso. Ma tocca a noi piloti farle rendere al meglio". Chiusura dedicata alla collaudatrice Susie Wolff, che nelle prime libere di venerdì scenderà in pista con la Williams; tutti i piloti sembrano concordare: "Lei è da tempo nell'ambiente, è positivo che una donna abbia la possibilità di correre".

TAGS:
F1
Hamilton
Bottas
Massa
Silverstone

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 03/07/14

VI PREGO DATECI UNA BELLA PIOGGIA PER QUESTO GRAN PREMIO!!CERTO CHE IN INGHILTERRA UNA VOLTA PIOVEVA SEMPRE.. DA QUALCHE ANNO IL CLIMA E' STRANO DA LORO.. MI RICORDO SEMPRE QUELLE BELLE SCENE DI QUANDO APPENA GLI INGLESI VEDEVANO IL SOLE USCIVANO CON I TELI E LE SDRAIO.. DOPO DUE MINUTI PIOVEVA E DOVEVANO RIENTRARE!!FANTASTICI!!

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 03/07/14

invece di vincere per gli inglesi sarebbe ora che iniziasti a vincere per te stesso.....un pilota solo devi battere per vincere questo mondiale, e non ce la fai......hamilton sei una grossissima delusione....

segnala un abuso