F1, Massa: "Spero di ripetermi anche in gara"

"Mi trovo nella posizione migliore e non è una cosa che mi è capitata spesso negli ultimi anni"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rosberg, Massa e Bottas (Afp)

Nessuno si aspettava la sua pole e il primo a essere sorpreso è Felipe Massa. “Sono davvero felice per quello che è accaduto. Devo ringraziare il mio team, stiamo vivendo un bellissimo momento. E' passato molto dalla mia ultima pole. Dobbiamo concentrarci sulla gara, che sicuramente sarà difficile, ma allo stesso tempo importantissima. Mi trovo nella posizione migliore e non è una cosa che mi è capitata spesso negli ultimi anni", le parole del brasiliano.

”Spero sia solamente l’inizio di una lunga serie di possibilità di replicare questo piazzamento, non solo in qualifica, ma anche in gara. La corsa è domenica, ma sono contento ed emozionato, non solo a livello personale, ma anche per la Williams, che dopo una storia costellata di successi ora sta tornando al top. Certo, c’è ancora molto lavoro da fare, ma stiamo andando nella direzione giusta", ha aggiunto. Se Massa è felice, non è da meno il suo compagno di team Valtteri Bottas. "E' il mio miglior risultato, ora mi manca solo la pole da scalare. Ma bravo Felipe, sono molto contento per lui e per il team, è un risultato davvero positivo, abbiamo fatto dei grandi passi avanti rispetto all'anno scorso e ora otteniamo risultati come questi. Chiaramente siamo soltanto al sabato, ma comunque possiamo vedere tutto il duro lavoro che è stato fatto. Come ha detto Felipe, la gara è domenica e quindi dobbiamo concentrarci su questo. Non sarà certamente semplice tenere le Mercedes dietro e anche altre macchine come la Red Bull e la Ferrari andranno forte. Dobbiamo mantenere la concentrazione", ha commentato il finlandese.

Anche Nico Rosberg è sorpreso, ma non certo in positivo... "Senz’altro non mi aspettavo di non partire dalla prima fila e di avere entrambe le Williams davanti - ha spiegato - ma bisogna dire che hanno fatto un ottimo lavoro e che per noi, invece, non è stato tutto perfetto. Nel giro finale Lewis si è girato davanti a me, quindi non ho potuto fare un buon tempo, dovendo alzare il piede e perdendo un paio di decimi nel secondo settore. Ma migliorare sarebbe stato impossibile, visto che nel T3 avrei dovuto guadagnare tre decimi. Il terzo posto però va bene. E' una buona posizione da cui partire e, dato che ho anche la macchina con il passo gara più veloce, non vedo l’ora di sfruttarla al massimo". I due grandi sconfitti della giornata sono Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. "Dovrò spingere più che posso e cercare di ottenere dei punti, cosa che non mi è successa in Canada. “Non so perchè sia andato in testacoda. Ho dato un colpo ai freni e semplicemente la vettura si è girata. Non ho davvero idea del motivo, dobbiamo analizzare i dati.“ “Non ci sono molte curve, ma i rettilinei abbondano, e noi abbiamo il propulsore migliore, quindi farò sicuramente il massimo per migliorare la mia posizione. Non so perché sia andato in testacoda. Ho dato un colpo ai freni e semplicemente la vettura si è girata. Rimonta? Non ci sono molte curve, ma i rettilinei abbondano, e noi abbiamo il propulsore migliore, quindi farò sicuramente il massimo per migliorare la mia posizione", il commento laconico del pilota della Mercedes. Non sta meglio il campione in carica: "Ovviamente non sono contento, ma purtroppo le cose non sono andate così. In gara ci sarà la possibilità di recuperare anche su una pista così corta. Non siamo i più veloci, ma speriamo. Ci servirà una strategia che ci farà recuperare molte posizioni...".

TAGS:
F1
Massa
Rosberg
Bottas
Vettel
Hamilton

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento