Ferrari, Alonso: "Diamo poco spettacolo"

In vista del Gran Premio d'Austria, l'asturiano dice: "E' un circuito molto corto, ci sono poche curve per fare la differenza"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dopo 11 la Formula 1 torna in Austria e alla vigilia del Gran Premio Fernando Alonso riprende le parole del presidente della Ferrari Montezemolo: bisogna dare più spettacolo. "Il presidente ha ragione perchè lo spettacolo che stiamo fornendo quest'anno non è abbastanza buono. Quando un team domina, come quest'anno la Mercedes, i tifosi si annoiano. Cercheremo di regalare un'altra gara divertente come quella in Canada", ha detto Alonso.

La gara si correrà sul circuito del Red Bull Ring, ex A1-Ring, un tracciato di cui lo spagnolo ha pochi ricordi: "Sono passati 11 anni. Credo che il circuito è molto corto, ci sono 5-6 curve nelle quali puoi fare la differenza. Le macchine saranno tutte molto vicine. Bisogna fare un giro perfetto il sabato per poter essere in una buona posizione in gara. Credo che l'ultima curva, in discesa, possa essere il punto più emozionante". Poi ha aggiunto sulla salute della Ferrari: "Abbiamo qualche componente nuovo che arriverà qui, cercheremo di valutarli e capire quali poter mettere sulla monoposto il sabato e quali altri da rivedere nelle prossime gare. Speriamo di poter mantenere un livello alto a partire da venerdì che sarà un giorno di test". A specifica domanda su Vettel, l'asturiano ha risposto: "Abbiamo già abbastanza problemi in casa nostra, non siamo competitivi e quindi non c'è tempo per guardare in casa d'altri. Ricciardo sta andando forte, Vettel in alcune gare ha fatto bene e sono convinto che recupererà". Dalla salute della Ferrari a quella della Formula 1 che passa dalla riduzione dei costi. "Questa è la strada che lo sport ha intrapreso. Ridurre i test durante la stagione ovviamente permette ai team di ridurre i costi e di tenere in vita più scuderie, di contro c'è minore possibilità per esercitarsi e questo va a scapito di noi piloti, soprattutto per quelli più giovani che si affacciano nel circus", ha detto Alonso. Fernando ha concluso con una battuta sui Mondiali di calcio e sull'eliminazione della Spagna campione in carica: "Sono sorpreso per l'eliminazione della spagna ma sapevamo che prima o poi sarebbe successo. Forse è accaduto prima del previsto ma non abbiamo giocato bene. E' triste perchè il paese aveva grandi aspettative ma dobbiamo ringraziare questa generazione di calciatori per i successi che ci hanno regalato finora".

TAGS:
F1
Ferrari
GP Austria
Alonso

I VOSTRI COMMENTI

torakiki il giustiziere - 20/06/14

CARO ALFONSO DATE POCO SPETTACOLO PERCHE NON SIETE COMPETITIVI....LA COLPA è VOSTRA......MENO CHIACCHERE E PIU LAVORO E FATTI DOVETE FARE....PIAGNONI.....

segnala un abuso

fabry469 - 19/06/14

gara divertente come in canada? 0_O

segnala un abuso