Ferrari, Montezemolo: "Nel 2013 abbiamo lavorato male"

Il presidente della Rossa: "A breve termne non ci aspettiamo miracoli"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Raikkonen e Montezemolo, foto IPP

Il pessimo GP del Canada, con Alonso 6° e Raikkonen addirittura 10°, ha alimentato il malumore di Luca Montezemolo, che a margine dell'Assemblea di Confidustria, ha mosso nuove critiche alla sua Ferrari: "Non credo si possano fare dei miracoli a breve termine però stiamo lavorando molto per il futuro - ha spiegato il presidente della Rossa -, sapendo che quello che è stato fatto per quest'anno non è stato fatto bene".

Il riferimento, per niente velato, è al 2013, ma Stefano Domenicali, ex team principal, ha già "pagato". Lo sguardo in questo momento è rivolto al futuro, cercando di chiudere la stagione in modo onorevole. "Adesso siamo in un momento difficile - ha ammesso Montezemolo - , c'è poco da parlare e molto da fare. Bisogna supportare assolutamente il potenziale di quest'anno e migliorare molto, perseguendo questo piano con determinazione". Il presidente della Ferrari ha detto di aspettarsi "di recuperare" in questo senso mentre Marco Mattiacci, il team manager principale Ferrari, "sta lavorando molto per una grande sfida per l'anno prossimo, su tante aree, di ogni tipo, perché c'è veramente molto da fare". In particolare secondo Montezemolo bisognerà che Maranello lavori "su un sistema macchina-motore molto più integrato per l'anno prossimo". Speranze? "Speriamo di poter tornare a vincere, lei e i suoi ragazzi pensino anche alla Ferrari", ha scherzato Montezemolo con don Corso Guicciardini, presidente dell'Opera della Madonnina del Grappa di Firenze, al quale al termine dell'assemblea annuale di Confindustria Firenze ha donato un vecchio motore Ferrari per consentire di esercitarsi ai ragazzi della scuola di formazione intitolata a don Facibeni. Infine, un desiderio per il Mugello: "Dobbiamo fare di tutto perché, oltre alla MotoGP, si faccia presto anche la F1, magari chiedendo al presidente della Regione qualche infrastruttura più moderna per arrivarci".

TAGS:
Ferrari
Montezemolo
Formula 1

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 16/06/14

CON QUEI PILOTI DI MRIACOLI NE FARETE POCHI...

segnala un abuso

carlo431 - 14/06/14

La Ferrari ha un team di ingegneri di primissimo ordine e quindi non capisco come possono aver toppato una macchina, La Renault e Red Bull erano indietro con lo sviluppo , ma si sono riprese, perché mai la Ferrari dorme con "a zizz 'mocc" ? E' il team che non funziona oppure pochi soldi per ricerca e sviluppo ?

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 13/06/14

Montezemolo è presidente della Ferrari dal 1991 e poi come azienda va alla grande (non certo come l'Italia), perché a differenza della Fiat, gli Agnelli hanno un ruolo molto marginale

segnala un abuso

pdelfavero - 13/06/14

La Ferrari va come l'Italia, a rotoli. Finchè non se ne vanno certe persone non cambierà niente!! Monteprezzemolo, e ora che te ne vai!!!

segnala un abuso

ing.cane_01 - 12/06/14

Superpato...mamma mia...ma come fai a scrivere una cosa del genere...Ferrari=Fiat. Tipico discorso da bar...e la juve...manca solo il goal di muntari, ti prego, completa il commento.....

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 12/06/14

bravo mauronia, hai centrato il problema....

segnala un abuso

mauronia - 12/06/14

aparte la parentesi di scumacher!!!! la ferrari e da 30,40 anni che fa ridere!!!!!calcolando che ha bugget illimitati!!! e 1 vergogna!!!!! il vero problema dellla ferrari si chiama; montezemolo, famiglia agnelli!!!! tutti gli altri problemi sono danni collaterali!!! creati da loro!!!!!!

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 12/06/14

eh si caro scisciro........le solite cose.....le solite frasi.....

segnala un abuso