Ferrari, Mattiacci: "Serve opera di ricostruzione"

Il team principal: "Siamo arrabbiati con noi stessi, ma non molliamo"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Mattiacci (Afp)

Il morale in casa Ferrari è basso, ma Marco Mattiacci prova a indicare la strada per uscire dalla crisi. "Nel team occorre svolgere un'opera di ricostruzione e tutti devono essere messi in condizione di poter lavorare nel miglior modo possibile. Rispetto all'inizio della stagione siamo migliorati, ma ogni nostro progresso deve essere valutato in relazione a quelli fatti dai nostri avversari", ha detto il team principal di Maranello.

"La Ferrari ha iniziato un percorso particolare, basandosi su alcune figure chiave: il presidente Montezemolo, James Allison, Fernando Alonso, Kimi Raikkonen e un gruppo formato da tecnici di grande talento. C'è un programma di sviluppo ben definito che stiamo portando avanti e che ci vedrà portare aggiornamenti in ciascuna delle prossime gare", ha aggiunto. Poi Mattiacci ribadisce un concetto promosso dallo stesso Montezemolo: " Un altro nostro grande obiettivo è quello di riuscire a velocizzare i tempi di reazione, come sembrano essere in grado di fare i nostri concorrenti". Di certo ala Ferrari nessuno ha intenzione di mollare. "Siamo molto arrabbiati con noi stessi, ma non abbiamo nessuna intenzione di mollare. La delusione subita in pista non ha intaccato la voglia di continuare a lottare della squadra che ora sta tornando a Maranello, più determinata che mai ad andare avanti seguendo programmi definiti nel breve e in definizione per medio e lungo termine. Alcuni aggiornamenti hanno trovato un buon riscontro in pista e per questo motivo continueremo in questa direzione gara dopo gara", ha concluso.

TAGS:
F1
Ferrari
Mattiacci

I VOSTRI COMMENTI

ALEX190667 - 10/06/14

Ha imparato in fretta da Domenicali: dalle dichiarazioni stile aria fritta ai risultati nulli. Continua così Mattiacci che mi darai ancora tante belle soddisfazioni.....

segnala un abuso

cavroncitodelleasturie - 10/06/14

L'arrabbiatura si vede proprio..... qui sopra in foto......

segnala un abuso

frankiebeerross - 10/06/14

Una cosa giusta detta nell'articolo c'è,ed è quella di velocizzare i tempi di reazione verso i problemi che affliggono in casa ferrari...................................per mè la soluzione consiste nel remare tutti nella stessa direzione belli compatti con idee belle chiare!.

segnala un abuso

uomopazzo - 10/06/14

meno male che il sig. Enzo Ferrari non vede tutto ciò, altri mente sarebbero tutti a casa a pedate,altro che buonismo inutile.

segnala un abuso

uomopazzo - 10/06/14

Ma quale ricetta,mica è master chef!!!
Servono persone con le palle quadrate,e non le solite facce di c... che ci sono da anni.
Mattiacci poverino è arrivato sulla barca ormai affondata,non è mica colpa sua dei problemi attuali.
I piloti fanno i piloti e se gli ingegneri non riescono a tradurre il loro feedback in modifiche sul mezzo,c'e proprio poco da fare.è triste vedere una situazione del genere,soprattutto la poca performance del motore.

segnala un abuso

fabry469 - 10/06/14

bella foto! sembrano il trio medusa

segnala un abuso

Ale55andr082 - 10/06/14

Qui bisogna cambiare i progettisti

giusto, ma...quali? non è che vi sia molta scelta di qualità...La mia ricetta la ho già detta e la ripeto: richiamare martinelli per i motori, eccellente ingegnere italiano responsabile del v10 dell'era shumi (motore potente e allo stesso tempo affidabilissimo, rompere era come vincere all'enalotto) e rory byrne all'aerodinamica insieme ad allison messo anch'esso a diegnare, non a dirigere il traffico. Fuori marmorini tombazis fry

segnala un abuso

Ale55andr082 - 10/06/14

belli capelli XD

segnala un abuso