F1, Ricciardo: "Una sensazione fantastica"

"La gara ha preso vita negli ultimi 15 giri, quando abbiamo visto che le Mercedes avevano un po' di difficoltà"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rosberg, Ricciardo e Vettel (Afp)

L'entusiasmo di Daniel Ricciardo è incontenibile: la sua prima vittoria è arrivata al termine di una gara incredibile, decisa solo a pochi chilometri dal termine. "Sono choccato, grazie a tutti - le sue prime  parole subito dopo la premiazione di Montreal - . La gara ha preso vita negli ultimi 15 giri. Abbiamo visto che le Mercedes avevano un po' di difficoltà. Vincere è una sensazione fantastica, sono molto felice".

"Non è che sono stato in testa per tutta la gara, quindi non ho avuto tempo per comprendere che avrei vinto. E' successo tutto negli ultimi giri, è per questo che mi ci vuole ancora un po' di tempo per comprendere tutto. Ma è davvero una bella sensazione", ha aggiunto Ricciardo. Fa buon viso a cattivo gioco Nico Rosberg, anche perché il suo vero avversario non è Ricicardo, ma Hamilton, costretto al ritiro. "E' stata una bella battaglia tutta la gara - le sue parole - . Ho tenuto il vantaggio fino al secondo pit stop, poi ho avuto un problema ho perso potenza, non so cosa sia successo. Ho cercato di tenere fino alla fine, ma non ha funzionato". Finire secondo, però, va bene: "Alla fine è successo così tanto in questa gara che posso esserne perfino contento. Già dall'inizio della gara dovevamo risparmiare i freni, poi il mio compagno ha avuto un problema e siamo passati da una modalità di sicurezza a una ancora più al risparmio. E' stata dura, arrivare secondo così va bene".

Sebastian Vettel è contento del podio, anche se la vittoria di Ricciardo non gli deve fare molto piacere. "Ho fatto fatica alle spalle della Force India di Hulkenberg perché non è facile superare chi ha il motore Mercedes - ha raccontato - . Ho chiesto ai box di fare qualcosa con le strategie, credo fosse possibile, ma nel mio caso non mi ha aiutato, e alla fine ho perso la posizione da Daniel. Però ho avuto fortuna a poter sfruttare il problema ai freni di Perez e alla fine sono riuscito a sorpassarlo. Anche con il Drs aperto, e con il suo chiuso, lui addirittura riusciva a guadagnare sul rettilineo". Il vero sconfitto della giornata, così, è Lewis Hamilton, rimasto a secco di punti e più lontano in classifica da Rosberg. “Ho avuto un guasto ai freni, non c’è molto altro da aggiungere. Abbiamo avuto anche una perdita di potenza, ma il mio ritiro è dovuto principalmente ad un guasto all’impianto frenante. Anche Rosberg ha avuto dei problemi, ma ha concluso la corsa, riuscendo a mantenere una buona velocità", il bilancio amaro dell'inglese.

TAGS:
F1
GP Canada
Ricciardo
Vettel
Rosberg

I VOSTRI COMMENTI

ferrarista01 - 09/06/14

Solo le Altre Scuderie Hanno il Coraggio di Rischiare Nella scelta dei Piloti........Complimenti a Ricciardo è Bello vedere L'Entusiasmo allo stato puro Dopo un Podio. Una Parola e Una Sola Per la Mia Ferrari VERGOGNA!!!!!!!

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 09/06/14

E BRAVO RICCIARDO....SEMPRE SORRIDENTE...SIMPATICO...VELOCE....E OGGI PURE UN TANTINO FORTUNATO....COMUNQUE VETTEL ORA NON è PIU INFERIORE A TE CARO RICCIARDO.....VEDRAI CHE AD ANDARE A FINE STAGIONE FARAI FATICA A BATTERLO.....AVVERTITO....

segnala un abuso

Paperinik649 - 08/06/14

Bella gara Ricciardo. Riguardo a Massa volevo solo dire che è stato perez a muoversi in frenata!! Cercate l'immagine o i video su google!

segnala un abuso