F1, Hamilton firma la doppietta Mercedes in Spagna

L'inglese precede Rosberg e lo supera in classifica. Ricciardo 3°, Ferrari giù dal podio

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Hamilton e Rosberg (Afp)

Pur soffrendo Lewis Hamilton ha vinto il GP di Spagna, quinta prova del Mondiale di F1. Sulla pista di Barcellona l'inglese della Mercedes ha preceduto di un soffio il compagno di squadra Rosberg e la Red Bull di Ricciardo. Grazie a questo successo Hamilton è il nuovo leader del campionato. Gara in salita per la Ferrari, che ha piazzato Alonso 6° e Raikkonen 7°. Bravo Vettel (Red Bull), risalito sino al 4° posto davanti a Bottas (Williams).

Doveva essere vittoria di Hamilton e vittoria è stata, ma il pilota di Stevenage ha dovuto sudare parecchio per avere la meglio di Nico Rosberg. Sembrava tutto facile, ma nel finale il tedesco si è fatto sotto al compagno di squadra, chiudendo a soli 6 decimi. Come dire: ok il sorpasso in classifica, ma per il titolo dovrà vedersela con lui sino alla fine. Sta di fatto che Hamilton ha conquistato la quarta vittoria della stagione, anche consecutiva, la numero 26 del suo palmares. Certo, con una Mercedes così sotto il sedere tutto è più facile. Le monoposto "made in Germany", alla quarta doppietta di fila, hanno rifilato distacchi pesantissimi a tutti, tanto che dal settimo posto in giù sono iniziati i doppiaggi. Il migliore degli altri, a quasi 1', è stato Daniel Ricciardo, che dopo la delusione di Melbourne, quando si era visto togliere il secondo posto per squalifica, ha conquistato il primo podio della carriera al termine di una gara regolare, senza troppe emozioni, ma anche senza errori. In un certo senso avrebbe meritato di più Sebastian Vettel. Dopo prove disastrose e una retrocessione in griglia sino al 15° posto, il quattro volte campione si è messo a testa bassa, e con un'ultima parte di gara strepitosa ha superato le due Ferrari e Bottas, finendo in quarta piazza. Musi lunghi, invece, in casa Ferrari. Fernando Alonso e Kimi Raikkonen non sono mai stati in lotta per il podio, chiudendo anche alle spalle della Williams di un sorprendente Valtteri Bottas. Lo spagnolo e il finlandese hanno battagliato a lungo, sia nella prima fase della corsa, che in quella conclusiva, quando l'idolo di casa è almeno riuscito a mettersi dietro "Iceman", che aveva respinto fino a quel momento ogni attacco e alla fine ha dovuto rallentare, penalizzato dalla strategia delle due sole soste ai box contro le tre degli avversari. Il bilancio, tuttavia, non può che esser negativo se è vero che Alonso ha evitato il doppiaggio per un soffio, mentre Raikkonen non è riuscito a chiudere a pieni giri. A punti anche Romain Grosjean con la Lotus, protagonista di un ottimo avvio, Sergio Perez e Nico Hulkenberg con le due Force India. Delusione per le McLaren (Button 11°, Magnussen 12°) e per Felipe Massa, 13° dopo aver cullato il sogno di chiudere a ridosso del podio.

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1, Hamilton prende la testa del campionato: vi resterà sino alla fine?

TAGS:
F1
GP Spagna
Barcellona
Hamilton
Rosberg
Vettel
Alonso
Raikkonen
Ferrari
Mercedes
Red Bull

I VOSTRI COMMENTI

GreenHornet - 12/05/14

LA FERRARI NON CAMBIA. CONTINUA CON I SOLITI.. E I SOLITI RISULTATI OTTIENE (ANZI PEGGIO!!!)

segnala un abuso

Gepp23 - 12/05/14

vedi caro o cara ALEX190667, non rosico per niente quando una auto è superiore alla Ferrari, bisogna solo congratularsi con la Mercedes di quest'anno e la Red Bull degl'anni passati. Mi fà solo.....(mettilo tu il verbo) leggere commentari di certe persone che non ne capiscono di piloti.
Chiarissimo che il campionato di Alonso sia già finito a marzo........con l'auto che gli danno !!!
E poi, basta riscrivere quello che scrivo io, sò cosa ho scritto e poi i commentari sono li !

segnala un abuso

ALEX190667 - 12/05/14

"Alonso con la mercedes di quest'anno o con la red bull degl'ultimi anni, a giugno il campionato sarebbe chiuso."

Si, si, certo certo......Di sicuro quest'anno per Alonso il campionato si è chiuso a marzo.....

Un consiglio: la domenica cambia canale, così eviti di rosicare per tutta la settimana.....

segnala un abuso

Gepp23 - 12/05/14

parlavo del confronto tra alonso e massa (in ferrari) e quello attuale tra alonso e raikonen.
alonso con un auto mediocre è riuscito a stare in gioco fino all'ultima gara 2 anni fà, ripeto con un auto RI-DI-CO-LA in confronto alla Red Bull. Alonso con la mercedes di quest'anno o con la red bull degl'ultimi anni, a giugno il campionato sarebbe chiuso. Tenetevi Massa Raikonen e compagnia bella, cosi la Ferrari di sicuro vince HAHAHA

segnala un abuso

ALEX190667 - 12/05/14

"La Ferrari senza Alonso non sarebbe niente."
Perché, invece con 5 anni di Alonso cos'è??

"Massa (quando era in Ferrari) e Raikonen che fanno?"
Se non ricordo male, Raikkonen ha vinto un titolo mondiale sulla rossa al primo anno contro una McLaren nettamente superiore.....

segnala un abuso

Gepp23 - 12/05/14

io non capisco le persone che criticano Alonso. Sono 3 anni che mantiene DA SOLO la Ferrari a galla o perlomeno quel poco che sta a galla. La Ferrari senza Alonso non sarebbe niente. Massa (quando era in Ferrari) e Raikonen che fanno ? La Red Bull di Ricciardo e l'auto di Bottas vanno meglio della Ferrari, questo è un dato di fatto non un opinione. Il problema in Ferrari inizia dal Presidente andando in giù.....

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 12/05/14

CARO ALE55...NON DAREI COSI SCONTATO SUL FATTO CHE HAMILTON BATTERà COSI FACILMENTE ROSBERG....UNA COSA SCONTATA INVECE CHE NOTO è CHE ALONSO NON è UN GRAN COLLAUDATORE...DEI TEST NE SONO STATI FATTI QUEST ANNO, MA LA FERRAI INVECE DI MIGLIORARE PEGGIORA PURE....QUINDI FAI UN Pò TU....ADESSO STANNO DANDO LA CACCIA PURE NUOVAMENTE A NEWEY...GLI ANNI PASSANO MA VEDO CHE CERTE FIGURE RESTANO....

segnala un abuso