F1, Bahrain: Nico Rosberg conquista la pole. Prima fila Mercedes

Hamilton 2° davanti a Bottas e Perez. Ricciardo penalizzato da 3° a 13°. Raikkonen risale 5°, mentre Alonso è 9° davanti a Vettel

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Rosberg davanti a Hamilton (AFP)

Nico Rosberg conquista la pole nel GP del Bahrain, 5° centro in qualifica in carriera, con il tempo di 1:33.185. Prima fila tutta Mercedes con Hamilton 2° (+0.279). Stupisce Ricciardo (Red Bull) 3°, ma penalizzato fino al 13° posto. Bottas (Williams) passa in seconda fila con Perez (Force India). Terza linea invece per Raikkonen (5°, Ferrari) e Button (McLaren). Mentre sale in nona piazza Alonso (Ferrari), con Vettel (Red Bull) 10° al suo fianco.

Lo stemma con la stella a tre punte brilla sotto i riflettori, che illuminano la notte del Bahrain. Con Hamilton e Rosberg subito al comando nella prima parte del Q1, senza indugio. Distacchi pesanti per tutti, rifilati dal duo argentato con facilità e senza attendere gli ultimi minuti. Strategia attendista, messa in pratica invece dalle Williams di Bottas e Massa, e dalla Force India di Perez e Hulkenberg (best lap provvisorio in 1:34.874), che sfruttano bene la gomma gialla, la soft. Obbligando Raikkonen ad un'uscita extra, per salvarsi dall'esclusione. Bravo il finlandese a prendersi il 5° posto davanti ad Alonso. Provvisoriamente salvo anche il duo Red Bull, con Vettel 11° e Ricciardo 14°. Mentre finiscono fuori dai giochi Maldonado, Sutil, Kobayashi, Bianchi, Ericsson e Chilton.

Nel Q2 la storia è simile. L'assolo delle Mercedes vede il ritorno di Rosberg al comando, 1:33.708, davanti ad Hamilton per poco meno di 2 decimi. In scia Ricciardo che con la Red Bull è davvero scatenato, e gestisce l'arrembante McLaren di Button. Alonso lotta e batte Perez, aggiudicandosi il 5° tempo, con Bottas, Massa e Magnussen che si accodano alla monoposto del Cavallino. Sono invece brividi per Raikkonen, che entra in pista sul filo del rasoio, agguantando l'ultima posizione dei 10 che accedono al Q3. Kimi batte così per 60 millesimi l'altra Red Bull. Ovvero quella di Vettel, che in un colpo di scena finisce out: 11°. Inatteso, come il 12° tempo di Hulkenberg, davanti agli esclusi Kvyat, Vergne, Gutierrez e Grosjean, 16°.

Al via del Q3 è ancora Rosberg che firma immediatamente il giro veloce in 1:33.185. Colpo deciso nei confronti di Hamilton, che resta dietro a +0.279. Il primo tentativo di Alonso genera un ottavo tempo, ma con un distacco abissale di +2.534! Si procede al cambio gomme e quando manca 1 minuto al termine, c'è spazio solo per delle rifiniture. E' dunque Raikkonen che parte per il suo unico tentativo, impegnativo e spinto al limite, fino al bloccaggio dell'anteriore sinistra nelle frenate più aggressive e interne. Il risultato è un 5° tempo per il finlandese. Mentre proprio Rosberg torna ai box senza chiudere il suo ultimo tentativo, consapevole di non avere più rivali. Peggiora invece Alonso, che viene relegato al 10° posto, a +1.807. Ricciardo intanto si piazza terzo, ma già consapevole della penalità (rimediata nel pit-stop del GP della Malesia, quando il team lo fece ripartire con la gomma anteriore sinistra non ancora avvitata. ndr) che gli toglierà ben 10° posizioni sulla griglia. Quindi 13°, in perenne lotta con la sfortuna. Per la gioia di Bottas e Perez che così si ritrovano in seconda fila e con una grande occasione tra le mani.

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1, Raikkonen meglio di Alonso in qualifica in Bahrain: andrà così anche in gara?

TAGS:
F1
Formula 1
Ferrari
Fernando Alonso
Felipe Massa
Red Bull
Sebastian Vettel
Mark Webber
Nico Rosberg
Mercedes
Lewis Hamilton
McLaren
Jenson Button
Sergio Perez
Kimi Raikkonen
Lotus
Monoposto
Tempi F1
Classifiche F1
Risultati F1
Qualifica
Bahrain

I VOSTRI COMMENTI

Giulio79 - 06/04/14

Giusto, correva oltre i limiti,correva con il cuore,e correva spesso contro la politica in formula 1.
Sai quando penso a lui e vado a rivedere qualche gara,mi sovviene un senso di tristezza,di vuoto.
Non so perché ma di sicuro Lui aveva qualcosa in più, era una persona speciale con un carisma enorme,penso che sia in assoluto il pilota più amato di tutti tempi.

segnala un abuso

AyrtonnSennaforever - 06/04/14

Ragazzi Ayrton faceva i miracoli perchè dava tutto se stesso, solo velocità pura oltre i suoi limiti, infatti a poche gare dall' inizio della stagione di formula uno un certo signor Prost disse durante un' intervista che il mondiale l' aveva già vinto Ayrton in quanto lui proprio non se la sentiva di prendere certi rischi, se tutto va bene anche io sarò ad Imola come non esserci...............

segnala un abuso

Giulio79 - 06/04/14

Hai proprio ragione Kimithebest.....
Unico e solo,grandissimo Ayrton.
Seguo la formula 1 da molti anni ma ancora nessuno da quel maledetto 1 maggio 94 mi ha saputo regalare emozioni e sogni come faceva Ayrton Senna.
Io sarò ad Imola per il ventennale tu ci sarai??

segnala un abuso

kimithebest - 05/04/14

caro sebastian ti piaceva vincere facile eh!
scommetto che il tedeschino strasopravalutato fara' fuoco e fiamme per prendersi una mercedes e ricominciare il suo giochino.ragazzi i miracoli in f1 io li ho visti fare da un solo uomo.veniva dal brasile si chiamava ayrton senna,il piu' grande!
all'asturiano stanno gia' cominciando a saltare i nervi...........!certo non e' tutta colpa sua.kimi in grande difficolta' anche se oggi un po' meglio.la vedo nera ma proprio nera!ciao a tutti

segnala un abuso

xmen83 - 05/04/14

Mi chiedo....i motoristi Ferrari e Renault non sapevo dell'esistenza di queste regole?
La Formula 1 sembra gestita da tanti dilettanti allo sbaraglio.
Cambiare il regolamento in corsa sarebbe ingiusto per lo SPORT. Ha ragione Lauda nel dire che quando vinceva Ferrari e Red Bull nessuno voleva cambiare le regole e ora?? Sono tifoso Ferrari ma cambiare le regole ora è antisportivo. Dovrebbe chiedersi Montezemolo se chi gestisce la Ferrari in F1 è veramente all'altezza.

segnala un abuso

Jack123 - 05/04/14

Giaguaro da quando i regolamenti sarebbero pro ferrari?Penso sia dal 2005 che non ci sia un regolamento che possa minimamente favorire la ferrari.Vogliamo parlare dei test per le gomme fatti dalla mercedes l'anno scorso o di quelli segreti fatti quest'estate che il furbone di Rosberg ha svelato andando a twittarlo?Se si vuole dire che la ferrari ha sbagliato macchina per l'ennesimo anno sono d'accordissimo ma non diciamo inesattezze

segnala un abuso

Milan Silva - 05/04/14

Forza Rosberg!!! Fai vedere quanto sei bravo

segnala un abuso

benjy88 - 05/04/14

TRA UN PO' ALFONSO DOVRA' GUARDARSI LE SPALLE DA CHILTON E KOBAYASHI.. TUTTA COLPA DELLE GRANDI MERCEDES.. OTTIMO RAIKKONEN CHE CON LA MERCEDES STA DAVANTI AL COMPAGNO...

segnala un abuso

giaguaro68 - 05/04/14

basta accusare Ecclestone per i regolamenti...per anni ferrari e redbull si sono divisi la torta stravncendo adesso che la mercedes è al top devono cambiare i regolamenti...vettel con un missile di macchina ci ha vinto 3 mondiali..adesso tutti a lamentarsi...sono stati più bravi quindi silenzio

segnala un abuso