F1, le pagelle del GP d'Australia

Bocciate le nuove regole e la Red Bull, che bravi Magnussen e Ricciardo. Ferrari dai due volti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

RONNY MENGO

Rosberg e Magnussen (Afp)

Detto del 3 alla nuova F1, che riesce nel difficile intento di allontanare ulteriormente gli spettatori sprovvisti di laurea in ingegneria meccanica più master ("A chi è a casa sul divano non frega niente degli algoritmi, del kers o degli scarichi soffiati, vuole lo spettacolo" sosteneva temporibus illis l'acuto Briatore) passiamo a un 2 meno meno, quello della Red Bull. L'avevamo in canna da anni? Può essere, ma far fare 4 giri e spicci al campione del mondo (con le prime antenne tirate già durante il giro di ricognizione) per poi incartarsi con i calcoli benzinari, un ghigno ai non lattinari lo mette eccome. Bravi quando la macchina è un missile (merito di un nome ben preciso), persi quando c'è da reagire, l'avete detto voi...

Uno scontatissimo 10 pieno va all'uomo invisibile Nico Rosberg. Uno che noti, appunto, quando vince. Sempre lì lì e poi però è a quota 4 successi in 8 anni di F1. Ciò non toglie una domenica scintillante: prende e va e tanti saluti a tutti. Era e resta da 9 il sorrisone di Ricciardo, tranquillo e indemoniato dall'inizio alla fine, alla faccia del debutto in prima squadra. Viene da fare il tifo per lui quest'anno, non fosse che si rischierebbe di passare per anti Vettel, anti Ferrari, anti Mercedes. (E vai Daniel!). 9 e mezzo ai 21 anni di Magnussen (21! Ma vi ricordate cosa facevate voi a 21 anni? Io, sì): primo Gp di F1 e chiudi terzo, anzi secondo?? Potenzialità altissime riassunte nelle immagini del via: uno scatto con derapata e controllo da contropelo. Va bene aver avuto la culla su un cordolo, ma serve molto altro. Quel molto che ti fa mettere dietro una vecchia volpaccia come Button. Strategicamente perfetto - e un filo fortunato - e più forte del sottosterzo che soffriva dietro alle altre macchine: il suo è un 8 e mezzo di tecnica, furbizia e malinconia, considerando chi mancava nel box. Sei e mezzo ad Alonso che scalpita ma si accorge di quanto sarà dura un'altra volta (sempre che non si sia trattato di una mirata scelta di non rischiare black out). Surriscaldamento dei freni, motore elettrico che balbetta al via, 35 secondi da Rosberg: bene arrivare in fondo ma si deve scrollare quanto prima di dosso la maledizione del quinto posto (che è diventato quarto, va bene), lui e la squadra, della quale è chiaramente la prima punta. 5 a Raikkonen, toccato ("ma senza danni") al via, graining alle anteriori, traffico in pit, va bene ma è 7° a un minuto, 18 secondi dietro all'altra rossa. Occhio ai dubbi che chi non si dedica al mille per mille a questa F1, alla fine la paga. Bravo Bottas, che sfrutta bene un'ottima Williams e la follia finnica. Va, esagera e si riprende, fino al 7 - e al quinto posto - finale. Bravo Kvyat, sfigato Kobayashi (problemi freni posteriori), senza voto Hamilton e Vettel: per loro parte una sfida a scacchi con la propria mente, aspettando che i meccanici finiscano il lavoro.

TAGS:
F1
GP Australia
Vettel
Alonso
Red Bull
Ferrari
Raikkonen

I VOSTRI COMMENTI

overother - 17/03/14

A me è piaciuta molto la F1 di quest'anno: il "rumore" dei motori turbo è bellissimo, quando scalano le marce è fenomenale, si sente il rumore delle ruote che pattinano anche dalla tv e le macchine sembrano scivolare più facilmente, i piloti devono stare molto più attenti. Sembra che il pilota faccia più la differenza rispetto agli anni scorsi.

segnala un abuso

nandop6 - 17/03/14

DVD29
La penso come te, Rosberg è uno dei migliori.
Tifarlo o no è da incompetenti sparlare di Alonso, è un grande se non il più grande ( dopo Kobayashi naturalmente).

segnala un abuso

benjy88 - 17/03/14

DICIAMO CHE ROSBERG MI SEMBRA IL CLASSICO PILOTA CHE AZZECCA UNA DOMENICA.. POI QUANDO TUTTI SI ASPETTANO IL PUNTO INTERROGATIVO SPARISCE...SUL FATTO DEI PUNTI DI BUTTON E HAMILTON IN TRE ANNI OK SONO STATISTICHE MA DIFFICILE COMPARARE TRE ANNI E METTERLI INSIEME.. A ME BUTTON NON FA IMPAZZIRE.. E' UN CAMPIONE MA NON CON LA C MAIUSCOLA.. UN SALUTO ANCHE A GIOVANNI TIFOSO SIMPATICO...

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 17/03/14

COMUNQUE NON FATELO COSI SCARSO ROSBERG.......AVRETE BRUTTE SORPRESE IN FUTURO...SOPRATTUTTO LUI GLI ORDINI DI SCUDERIA LI RISPETTA A DIFFERENZA DI ALTRI....

segnala un abuso

DVD 29 - 17/03/14

Per me sia hamilton che rosberg sono due grandi piloti ! l'anno scorso nico ha vinto 2 gare mentre lewis 1, ha fatto solo 18 punti meno di hamilton ma ha avuto 3 ritiri contro 1 solo di lewis ... per quanto riquarda button, nei 3 anni complessivi che è stato in mclaren con hamilton ha fatto in totale più punti di lui ! Detto questo io penso che lewis abbia più talento ma il talento da solo non basta!

segnala un abuso

giovanniF1 - 17/03/14

Quando mi aspetto una vittoria di Hamilton arriva il guasto, questa volta un misfire di un cilindro dalla partenza. Comunque quoto con te su Rosberg, hai trovato proprio il termine giusto.

Concludo dicendoti, visto che sei molto criticato, che io mi trovo spesso in accordo con quello che scrivi, e inoltre, oltre a tifare per Hamilton, ho sempre simpatizzato Mclaren.

segnala un abuso

benjy88 - 17/03/14

AH GRANDE HABLATIVO COME STAI CARO MIO??POI VORREI SAPERE QUALCOSA SUL NOME ''HABLATIVO'' CHE VUOL DIRE PARLANTE?? IO STUDIAVO SPAGNOLO DERIVA DA HABLAR NO?? EH GIOVANNI ALMENO CI DIVERTIAMO.. ROSBERG SECONDO ME E' UN GREGARIO.. AZZECCA QUALCHE DOMENICA POI SPARISCE...NON HA LA STOFFA DI HAMILTON.. CERTO CHE CON QUESTA MERCEDES UN TITOLO DI CAPRIO PUO' VINCERLO.. CON LA SFORTUNA CHE HA GINETTO...

segnala un abuso

giovanniF1 - 17/03/14

Ma si Benjy, per loro Alonso nel 2007 ha battuto Hamilton ma Hamilton è stato battuto da Rosberg, Button e forse anche Kovalainen XD

segnala un abuso

MilanF1 - 17/03/14

Rosberg gran pilota ? wow...

Diciamo che Ros ha bastonato Michael in pensione, perchè se prendiamo i 2 agli stessi anni...beh il povero Ros ne esce con le ossa rotte
Inoltre il caro King Michael a 42 anni ha insegnato come si guida a Montecarlo a Ros, che guida solo perchè figlio di Keke Rosberg.

Alonso, Hamilton, Vettel, Raikkonen... con la stessa auto se lo mangiano a Rosberg

Lui ne è cosciente, per questo è spesso triste

segnala un abuso