F1, Alonso: "Difficile dire quanto siamo competitivi"

Per il pilota della Ferrari "la situazione è sconosciuta per tutti"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fernando Alonso (Afp)

Fernando Alonso si mostra sereno alla vigilia del primo weekend della stagione di F1. "Penso che sia molto difficile dire quanto siamo competitivi adesso. Avremo alcune risposte tra 24 o 48 ore. Quest'anno la tecnologia è un po' più complessa. Stiamo imparando e sviluppando la vettura ogni giorno. E' una situazione sconosciuta per tutti. Abbiamo solo bisogno di mettere tutto insieme e vedere dove siamo", ha detto il pilota Ferrari a Melbourne.

L'unica certezza è che la nuova F14 T non avrà novità dell'ultima ora: "La macchina è esattamente come in Bahrain, niente di nuovo". Quanto alla gara e alla corsa per il titolo, Alonso non si sbilancia. "Favoriti? Non ho idea. In quanti al traguardo? Io dico 16". Tra i tanti cambiamenti rispetto allo scorso anno, alcuni riguardano anche il sistema di qualifiche: Q1 da 20 a 18 minuti, Q3 da 10 a 12 minuti e un set di gomme morbide in più per chi disputerà il Q3. " Penso che non sarà una differenza enorme - ha spiegato Alonso - , da fuori soprattutto. OK, c'erano alcune auto che non funzionavano nel Q3 o facevano un solo tentativo e ora forse vedremo un giro extra da parte di tutti ma credo che non sia un grande cambiamento di approccio. Comunque, credo che sia il benvenuto, per vedere più auto in pista. Io spesso sono arrivato senza nuovi set per il Q3, così ora sono contento".

TAGS:
F1
Australia
Alonso
Ferrari

I VOSTRI COMMENTI

I MEDIOCRI PODISTI DI TORINO.. - 13/03/14

CARO THEROUGE......SE PARLIAMO DI MEDIOCRITà SI RIFERISCE SICURAMENTE AI PODISTI DI TORINO....O A UNO SPAGNOLO CHIACCHERONE,.....

segnala un abuso

TheRogue - 13/03/14

Anche qui scrive il MEDIOCRE COMMENTATORE DAI MILLE NICK?? È proprio un eclettico... Spazia in ogni disciplina per non farci mancare la sua mediocrità...!

segnala un abuso

DVD 29 - 13/03/14

bion93:" la Red Bull ha spinto fortemente verso la decisione di mettere i doppi punti alle ultime 2 gare"

non è vero! tempo fa era uscita anche su questo sito la notizia che horner era uno dei pochi che non voleva questa regola ...

segnala un abuso

Nando_82 - 13/03/14

Nessuna novità in Australia...ricominciamo bene!!!

segnala un abuso

I MEDIOCRI PODISTI DI TORINO.. - 13/03/14

CARO BION 93....I DOPPI PUNTI ALL ULTIMA GARA ERANO GIA STATI DECISI DA ECCLESTONE A DICEMBRE,.....I TEST DI FORMULA1 SONO INIZIATI A FEBBRAIO.....NESSUNO POTEVA IMMAGINARE IL GRADO DI COMPETITIVITA DELLE VETTURE...OVVERO CHI PARTIRA AVANTAGGIATO NELLE PRIME GARE...TUTT ORA NON NE SONO CERTI TEAM...COME POTEVA LA FIA SAPERE DI FAVORIRE EVENTUALMENTE CON QUESTA NUOVA REGOLA LA R.B?? SE LI VOLEVA FAVORIRE BASTAVA CHE NON CAMBIASSERO I REGOLAMENTI E AVREBBERO VINTO ALTRI 10 ANNI A FILA NON CREDI?..

segnala un abuso

juvenelcuore67 - 13/03/14

Se questa'anno non cambiano i regolamenti in corso durante la stagione come e successo negli ultimi anni allora ti do ragione che nessuno parte favorito in quanto sono vetture nuove per tutti, penso che chi sara piu bravo ad saper utilizzare i "2 motori elettrici" alla fine vincera, perche non sara facile portare a termine un GP con soli 100kg di benzina, e poi i motori "TURBO" di rompono abbastanza velocemente.

segnala un abuso

bion93 - 13/03/14

@torakiki
Ben detto!! Secondo te perché la Red Bull ha spinto fortemente verso la decisione di mettere i doppi punti alle ultime 2 gare? ehehe
Un aiutino dalla ma-FIA non manca mai!

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 13/03/14

IL DS CRIS HORNER HA AFFERMATO CHE DALLA MERCEDES POPTREBBERO PRENDERE QUASI 2 GIRI......NON MALE DAI COME INIZIO....POI NON DITE CHE LA RED BULL QUEST ANNO è PARTITA IN VANTAGGIO....MA VEDRETE CHGE A FINE STAGIONE SARANNO DI NUOVO DAVANTI....SONO STATI SOLO RALLENTATI PER POCHI MESI......ALLA LUNGA IL MIGLIORE EMERGE SEMPRE....LE QUOTE DELLE SCOMMESSE SUL MOONDIALE SONO STARNAMENTE MOLTO EQUILIBRATE INVECE....HAMILTON 3....VETTEL4....ALONSO 5 RAIKKONEN 11....MAH

segnala un abuso