FORMULA 1

Todt riconfermato presidente della Fia

Il francese è stato votato all'unanimità durante l'assemblea generale a Parigi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Ecclestone e Todt (LaPresse)

Come ampiamente previsto, Jean Todt resta al comando della Federazione internazionale dell'automobile. Il francese, 67 anni, ex direttore sportivo della Ferrari, è stato rieletto, all'unanimità e per alzata di mano, presidente durante l'assemblea generale della Fia a Parigi. Un successo facile visto che Todt non aveva avversari candidatisi per la sua poltrona. Il britannico David Ward aveva ritirato la sua candidatura a metà novembre.

Todt ha concentrato gran parte del suo primo mandato su un vasta campagna per la sicurezza stradale e la mobilità. Ha anche contribuito a rilanciare il Mondiale endurance e sostenuto l'idea di un campionato di Formula E riservato alle auto elettriche, che sarà lanciato l'anno prossimo. Per quanto riguarda l'Italia, il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, è stato eletto nel Senato della Federazione internazionale dell'automobile. Sticchi Damiani è risultato anche il più votato nel nuovo Consiglio Mondiale dello Sport. Il Senato Fia è composto da 15 membri oltre al presidente Jean Todt, di cui 8 sono espressione del voto dei delegati: 4 per la mobilità e 4 per lo sport. Questo organismo svolge funzioni di proposta e di consiglio su tutti i campi di attività della Federazione che raggruppa gli Automobile Club e i Touring Club mondiali, tra cui l'Aci. Il Consiglio Mondiale dello Sport, con i suoi 27 componenti, è invece il più potente organo in ambito sportivo e stabilisce, tra l'altro, i regolamenti dei vari campionati delle serie automobilistiche e del karting.

MONTEZEMOLO: "TODT RINNOVERA' LA F1"

"Voglio fare i complimenti e i migliori auguri di buon lavoro a Todt per il prosieguo del suo impegno alla guida della Federazione". Cosi' Luca di Montezemolo dopo che Todt, già direttore della gestione sportiva e amministratore delegato della Ferrari, è stato rieletto presidente Fia per il quadriennio 2013-2017. "Sono fiducioso che, nel momento in cui la Formula 1 sta iniziando un nuovo e fondamentale capitolo della sua storia, durante il suo secondo mandato come presidente, Todt possa contribuire in maniera importante al rinnovamento del nostro sport, assicurando nel contempo la necessaria stabilita' e trasparenza dei regolamenti".

TAGS:
Fia
F1
Jean Todt

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 06/12/13

LA FIARRARI CONTINUA...

segnala un abuso