F1, le pagelle del GP di Austin

Vettel da 10 nonostante la noia mortale, mentre questa Ferrari insufficiente fa perdere la pazienza

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

RONNY MENGO

Il podio di Austin (Reuters)

Firma il miglior giro negli ultimissimi km di gara e per questo gli perdoniamo la noia atomica che ci regala ogni maledetta domenica. Si prenda il solito dieci SuperSeb: da mettere nella bacheca dei record, vedi la vittoria consecutiva numero 8, 12.a dell'anno. Inchini texani. E' un 9 tondo quello di Grosjean, dal colpo di reni del via col quale si beve Webber, ai soli (vien da dire) 6 secondi rimediati dall'alieno in blu. La sua trasformazione è totale, da re delle botte dell’anno scorso a pilota con i contro, insomma concreto.

Webber ci fa crollare gli entusiasmi alla solita partenza con le stringhe slacciate, poi si riprende, e prende 7 e mezzo, con un passo da paura alla faccia dei freni vibranti e l’ultimo sovrasterzo di voglia pura. Vedere un purosangue come Hamilton che fa i calcoli sulle gomme è sempre triste, ma così è e il vincitore USA 2012 si porta a casa un 6 e mezzo senza sale: gran partenza, poco altro fino al quarto finale. Il 5 e mezzo di Alonso è in realtà della Ferrari, già che lui lotta: dal via sghembo, alle sportellate con Hulkenberg, come se non avesse schiena e collo rattoppati. Rattoppata è pure la pazienza: bisogna vedere quanto durerà, se durerà, prima di esplodere. Non pervenuto invece Massa, inquadrato una volta, anzi due (i pit stop) in tutta la domenica. Pervenuto eccome Valterri Bottas, 24 anni from Nastola, Finlandia: preciso, cattivo e reattivo. Da nono a ottavo, e un voto che è 7 non solo per il sorpasso all’esterno su Gutierrez, che aveva sì le gomme messe peggio, ma fatelo voi! Solido il solito Hulkenberg, 6, ruspante Ricciardo, 7, che tra una gara è in Red Bull e fa vedere perchè, anche ora con una Toro Rosso ancora tra i guanti.

TAGS:
F1
GP Austin
Vettel
Alonso

I VOSTRI COMMENTI

Devastoner - 21/11/13

Vettel sta correndo con le condizioni ''alla rossi''....tutti vorrebbero nella vita avere tali favoritismi e opportunità

segnala un abuso

Nick7777 - 21/11/13

ALEX190667

Per cui credo di essere stato molto obbiettivo ovvero la mia opinione è che non sia ne valutabile bene il valore di Vettel causa macchina superiore ( e non sto dicendo che non è buono) e che obbiettivamente non sono corse piacevoli da vedere, intendo dire sempre secondo me. Per cui massimo rispetto per le altre opionioni compresa la tua. Speriamo nell'anno prossimo.

segnala un abuso

Nick7777 - 21/11/13

ALEX190667

Perdona ma non ho detto che Schumaker non abbia vinto facile anzi confermo e sono d'accordo con te che anche la Ferrari era a quei tempi superiore. Come non sto dicendo di essere tifoso Ferrari. Per cui l'invito a non rosicare è del tutto fuori luogo. Leggi cosa dico e vedrai che parlo di Vettel e del poco spettacolo delle corse di ora e non di Schumaker. Credo di essere amante di questo sporto è non un tifoso che vede solo il suo amato.

segnala un abuso

benjy88 - 21/11/13

HULKENBERG TORNA ALLA FORCE INDIA FORSE...

segnala un abuso

ALEX190667 - 21/11/13


Nick7777

Anche i mondiali vinti da Schumacher erano facili facili e di una noia mortale data la superiorità netta della Ferrari ed i compagni di squadra mezze calzette (Irvine, Barrichello). Sarebbe opportuno rosicare di meno ed essere più obiettivi

segnala un abuso

Nick7777 - 20/11/13

Vincere 8 gare consecutive è una ulteriore conferma. Con la superiorità della RB si vince facile. E' anche un assurdo che i mondiali di Vettel si possano paragonare con Piloti del passato come Senna, Prost, Mansell, Schumaker, Lauda. Mondiali vinti con il coltello fra i denti. Chi di noi ha visto la noia di queste corse un giorno potrà dire che valore hanno i mondiali di Vettel. Valgono di più i podi di Raikonnen , Alonso ed Hamilton.

segnala un abuso

Nick7777 - 20/11/13

norossi: in parte concordo. Senza la RB e per esempio su una Lotus ,Ferrari o Mercedes non avrebbe vinto il mondiale ma si sarebbe giocato al limite il 2°,3° o 4° posto. Concordo solo in parte perchè trovo che sia comunque bravo ma solo nella media. La grande differenza è solo nell'auto. Immaginate se invece di Webber (nulla da dire ma...) ci fosse Hamilton, Alonso, Raikonnen o Rosberg ? Allora si che Vettel dovrebbe dimostrare qualcosa. Così il voto del suo mondiale è solo 6. Voto RB 10 e lode.

segnala un abuso