F1, Austin: Fernando Alonso firma le prime libere in America

Turno a singhiozzo, partito in ritardo a causa della nebbia, poi interrotto per l'assenza dell'elicottero medico

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

L'arrivo dell'eliambulanza ad Austin

Fernando Alonso (Ferrari) conquista la prima sessione di prove libere del GP di Austin, girando in 1:38.343 e precedendo Button (McLaren) per 28 millesimi. Dietro le Mercedes di Rosberg (+0.314, 5°) e Hamilton (+0.636, 6°). Massa (Ferrari, +0.662) è 7°, seguito da Webber (Red Bull, +0.740). Vettel (Red Bull, +2.319) solo 18°. Il turno è iniziato in ritardo a causa della nebbia, poi interrotto con bandiera rossa per assenza dell'elicottero medico.

Non tutto è filato liscio nella prima mattinata americana. La fitta nebbia ha infatti costretto tutti ai box tutti in apertura di sessione. Ma anche quando le monoposto hanno iniziato a girare, la bandiera rossa ha nuovamente messo fine ai giochi. Qualcuno si era infatti accorto che l'elicottero del soccorso medico non era ancora arrivato! Dunque stop e ai box, ancora, finché nel cielo è apparsa l'ambulanza volante.

Allora via, finalmente in pista, per una quarantina di minuti buoni per gommare la pista. Provando le gomme e gli assetti secondo il programma di ciascun team. Dove, nonostante il dolore al collo, Alonso ha trovato il guizzo per piazzarsi al comando, mettendo insieme 16 passaggi. 25 invece i giri conclusi da Button che con la McLaren si è incollata agli scarichi della Ferrari, beffando così anche la Williams di un tonico Bottas, 3° per soli 45 millesimi dalla vetta. In scia anche la Sauber di Gutierrez, staccata di +0.189. Lavoro differente per gli altri big, in particolare per Massa e Webber, entrambi con 17 giri all'attivo, divisi da 80 millesimi. Ben 21 i passaggi di Vettel, che però alla fine ha chiuso con oltre +2.3 di ritardo, in assetto da gara, ben attento a non svelare le sue carte prima del tempo.

Da segnalare che Button verrà penalizzato di 3 posizioni sullo schieramento di partenza per aver effettuato un sorpasso in regime di bandiera rossa.

TAGS:
F1
Formula 1
Ferrari
Fernando Alonso
Felipe Massa
Red Bull
Sebastian Vettel
Mark Webber
Nico Rosberg
Mercedes
Lewis Hamilton
McLaren
Jenson Button
Sergio Perez
Kimi Raikkonen
Lotus
Monoposto
Tempi F1
Classifiche F1
Risultati F1
Austin

I VOSTRI COMMENTI

rawkdemon - 15/11/13

Alonso primo, McLaren seconda, Williams terza... cavolo, Alonso rischia di vincere!

segnala un abuso