F1, Vettel firma anche il terzo turno di libere ad Abu Dhabi

Webber, Hamilton e Rosberg inseguono il tedesco, Ferrari sempre lontane

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sebastian Vettel (LaPresse)

Il sabato del GP di Abu Dhabi si apre con le solite Red Bull davanti a tutti anche nella terza sessione di prove libere. Sul tracciato di Yas Marina Sebastian Vettel ha chiuso al comando con il tempo di 1'42"349, precedendo il compagno di squadra Mark Webber, staccato di 0"222. Al loro inseguimento ci sono le Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Ancora male le Ferrari: Fernando Alonso è stato solo 11°, Felipe Massa 14°.

Anche questa sessione si è decisa negli ultimi minuti e come prevedibile il più veloce è stato Vettel, deciso a fare sua la pole position araba. Tempi alla mano sarà una sfida a quattro, visto che qui Red Bull e Mercedes, almeno sul giro secco, hanno un passo superiore a tutte le altre. Poi, in gara sarà tutta un'altra storia, visto che Hamilton e Rosberg dovranno fare i conti con la cronica fame di gomme della loro monoposto, mentre la Lotus, che ha piazzato Romani Grosjean quinto e Kimi Raikkonen nono nelle libere 3, sarà decisamente più pericolosa. Cosa che non si può dure della Ferrari. Ancora una volta Alonso e Massa sono rimasti lontanissimi dal vertice, accusando ritardi abbondantemente oltre il 1". Insomma, si prospetta una domenica davvero dura per Maranello. Evidentemente il rosso non porta bene ad Abu Dahbi, visto che dopo il pezzo perso da Chilton il venerdì, la Marussia è stata protagonista di un'altra rottura (probabilmente di una sospensione), che ha fatto prendere un bello spavento a Bianchi, finito fuoripista nel finale di sessione.

TAGS:
Formula 1
GP Abu Dhabi
Vettel
Alonso
Red Bull
Ferrari

I VOSTRI COMMENTI

giovy98 - 02/11/13

Milan Silva
Schumacher vinceva facile facile... ma dopo anni di gavetta... quando è arrivato in Ferrari la macchina faceva e lui la trasformata in una vettura vincente...

segnala un abuso

Nick7777 - 02/11/13

Si Milan Silva sono d'accordo alcuni anni Schumacher vinceva con facilità ma non tutti e poi insieme ad un ottima squadra ha risollevato la Ferrari. Spesso ci si giocava il tutto per pochi punti , per esempio con le McLaren. Qualche anno prima di lui era ancora più animata la F1. Ora mi piace ancora perchè sono appassionato di motori ma, pur non avendo esperienza per sapere cosa sta mancando, posso dire che il piacere di vedere queste corse non è il massimo.

segnala un abuso

Milan Silva - 02/11/13

anche Schumacher vinceva facile facile con la sua ferrari... (barrichello arrivava secondo)

segnala un abuso

Devastoner - 02/11/13

facile facile con la red bull
speriamo che la f1 vada incontro a una grave crisi di ascolti e visibilità nei prossimi anni, ecclestone lo merita

segnala un abuso

Nick7777 - 02/11/13

Bene bene, avanti così e anche questa corsa non so quanto per me merita vederla....mi accontenterò di vedere i risultati pubblicati sul web. Va bene che c'è si saranno le Mercedes, Lotus o Ferrari che combatteranno (forse) ma il primo posto sarà quasi con certezza regalato a Vettel che passeggia con il suo razzo missile non raggiungibile da altri. Bravo Vettel ma no ci annoiamo e tanto. Speriamo per l'anno prossimo.

segnala un abuso

benjy88 - 02/11/13

LA MCLAREN SI RISVEGLIA ''AI MORTI'' IL CHE E' UN TUTTO DIRE...

segnala un abuso