DOPO IL BRASILE

Ferrari, Leclerc: "Io e Vettel saremo meno aggressivi tra noi"

Il monegasco torna sulla collisione nel Gp del Brasile: "Non capiterà più". Seb papà per la terza volta

  • A
  • A
  • A

Sebastian Vettel assente (per la nascita del terzo figlio) alla conferenza verso l'ultimo gp della stagione ad Abu Dhabi, tocca a Charles Leclerc spiegare cosa cambierà in Ferrari dopo la collisione in Brasile e il richiamo della scuderia: "Un incidente così non capiterà più, cercheremo di essere meno aggressivi tra noi. Abbiamo riguardato le immagini a Maranello, ne abbiamo parlato ed è stato anche un episodio sfortunato: contatto lieve con conseguenze serie".

Il richiamo della Ferrari, però, non equivale a direttive precise come specifica il monegasco: "Possiamo sempre gareggiare uno contro l'altro, siamo entrambi forti e competitivi ma dovremo concederci spazio in più. Per quanto ne so, è l'unica direttiva che ci è stata data". Leclerc poi è tornato sulla dinamica dell'incidente: "Seb non doveva spostarsi a sinistra, e lui lo sa, mentre io dovevo fare un lavoro migliore per evitarlo. Ora guardiamo avanti, a Vettel manderò ancora gli auguri di Natale!".

Infine, sugli alti e bassi del 2019: "Stagione bizzarra, iniziata male nonostante i test pre-stagionali positivi. Tanti progressi nella seconda parte dell'annata, dobbiamo proseguire su questo slancio".

VETTEL PAPÀ PER LA TERZA VOLTA
Fiocco azzurro in casa Ferrari: Sebastian Vettel è diventato oggi papà per la terza volta: la moglie Hanna Prater ha dato alla luce un maschietto che sarà accolto in famiglia dalle due sorelline Emily e Matilda. Sui profili social, il team di Maranello ha fatto le congratulazioni al tedesco per il lieto evento.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments