EXTREME E

Extreme E, Ocean X Prix: la Rosberg X Racing domina in Senegal e si prende il primo posto in classifica

Taylor e Kristofferson si impongono sulla Veloce Racing in una finale a due a Dakar, problemi tecnici per il Team X44 di Hamilton e la Jbxe di Button
 

  • A
  • A
  • A

L’Ocean X Prix di Extreme E è un successo per la Rosberg X Racing in una finale anomala, condizionata da un doppio guasto nel primo giro per il Team X44 di Hamilton e la Jbxe di Button. Kristofferson si impone quindi dopo la bandiera rossa e la squadra dell’ex pilota tedesco di Formula 1 balza al primo posto in classifica generale. Seconda posizione in Senegal per la Veloce Racing, mentre la Chip Ganassi Racing si aggiudica gli shoot-out.

Nel campionato di Extreme E arriva un’occasione ghiottissima e la Rosberg X Racing la coglie al volo, andando a vincere con merito l’Ocean X Prix di Dakar e volando così al primo posto in classifica generale. A consegnare alla squadra dell’ex pilota di Formula 1 il trionfo africano è una finale a due con la Veloce Racing, con Kristoffersen che si impone in un anomalo secondo giro su Chadwick. L’ultimo atto è infatti condizionato da un doppio ritiro poco dopo lo start, quando Gutierrez per il Team X44 e Ahlin-Kottulinsky per la Jbxe rimangono fermi sulla sabbia di Dakar. Bandiera rossa e stop alla gara, quindi, che si completa soltanto dopo la rimozione delle vetture dei team di Hamilton e Button dal tracciato.

Alcune sorprese ci sono anche nelle semifinali, perché l’Abt Cupra abdica nel “pool 1” per un problema durante lo switch tra Ekstrom e Kleinschmidt che costa alla tedesca un ritardo incolmabile. Gli shoot-out - gara di consolazione tra i peggiori tre delle qualifiche - lo vince invece la Chip Ganassi Racing, grazie a uno strepitoso secondo giro di LeDuc che sovverte l’iniziale dominio di Carlos Sainz per l’Acciona. Prossima tappa in Groenlandia a Kangerlussuaq per il 28-29 agosto, con la Rxr nel mirino di tutti gli avversari.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments