E-PLANET

Dalla Formula 1 alle macchine elettriche

Gordon Murray, progettista di Brabham e McLaren, ora si dedica alla mobilità sostenibile

  • A
  • A
  • A

Settantatre anni, nato in Sudafrica ma cresciuto professionalmente in Gran Bretagna, Gordon Murray è stato uno dei più importanti progettisti in Formula 1 tra gli anni ’70 e gli anni ’80. Chiusa una carriera spalmata tra Brabham e McLaren Murray ha trasferito al sua esperienza a altri settori dell’automotive.

La sua ultima creazione  è a guida autonoma, ma soprattutto a emissioni zero. MOTIV è il nome della microcar, prototipo che, nonostante le dimensioni, è stato progettato rispettando elevati standard di sicurezza. La portiera ha l’apertura ad ala di gabbiano e considerando  l’ingombro delle batterie, Murray è riuscito a contenere il peso complessivo della macchina.

A sostenere il progetto è anche il governo britannico, particolarmente sensibile in tema di ecosostenibilità

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments