Serie B:Sassuolo campione d'inverno

Frena il Livorno, vince il Verona

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Serie B:Sassuolo campione d'inverno

Prosegue la marcia trionfale del Sassuolo. I neroverdi si laureano campioni d'inverno con un turno di anticipo grazie al successo per 2-0 sul Lanciano. La squadra di Di Francesco porta a casa i tre punti grazie a Missiroli (28') e Pavoletti (62'). Vantaggio di 5 punti sul Livorno, fermato a Brescia sullo 0-0. Vittorie per Verona (1-0 alla Juve Stabia), Padova (3-2 a La Spezia) e Crotone (1-0 al Varese). Nelle retrovie, Novara-Pro Vercelli finisce 2-0.

Il Sassuolo viaggia più veloce della Juve di Deschamps e ha blindato il primo posto. Al Braglia di Modena, i ragazzi neroverdi non hanno sbagliato e hanno centrato l'obiettivo prefissato: arrivare al giro di boa da capolista. Tutto possibile grazie al tap in di Missiroli, alla rete dell'ex Pavoletti e al contemporaneo pareggio del Livorno (imbattuto da 8 giornate) sul campo del Brescia. Uno 0-0 comunque spettacolare: protagonisti i due portieri che hanno parato un rigore a testa. L'amaranto Fiorillo ha neutralizzato Caracciolo, mentre Arcari ha detto "no" a Paulinho. Mercoledì nel giorno di Santo Stefano, nell'ultima giornata del girone d'andata, c'è lo scontro diretto: il Sassuolo scapperà o il Livorno riuscirà a rimediare al pareggio di ora? Per la Serie B è già tempo di verdetti importanti.

Dietro il Verona, al terzo posto, si avvicina grazie alla vittoria sofferta sulla Juve Stabia. A decidere il match è stato il solito Cacia: il bomber ha trasformato il rigore concesso al 54'. Poi il vuoto in classifica. Ad oggi non si disputerebbero i playoff. Il Varese, che ha ancora gli otto minuti da recuperare della sfida con il Grosseto, 3-0 il parziale, resta fermo a quota 29 punti perché esce sconfitto dal campo del Crotone. Il gol partita porta la firma dell'ex Gabionetta all'89'. Grande mucchio al quarto posto: arrivano anche il Modena, che pareggia 3-3 a Vicenza in un match ricco di spettacolo, e Cittadella ed Empoli (0-0). 

Scendendo troviamo la vittoria del Padova del neo allenatore Colomba. I veneti soffrono ma con tre tiri in porta riescono a battere, a domicilio, 3-2 lo Spezia. Inutile l'assalto dei bianconeri nel finale e giallo per un gol spettacolare annulato a Okaka per un fuorigioco dubbio. Vittoria importante per l'Ascoli, 2-1 sul campo della Ternana, così come quella della Reggina in casa del Grosseto: 1-0, gol di Comi. Nell'anticipo delle 12:30 pareggio 1-1 tra Cesena e Bari: gara terminata con tre espulsi. Il Novara vince invece 2-0 la sfida calda nelle retrovie con la Pro Vercelli e si porta a quota 19 punti: a segno Perticone all'11' e Gonzalez al 90', su rigore. La Serie B non lascia, ma raddoppia: ci si rivede il 26 e il 30 dicembre.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento