VERSO NAPOLI-ROMA

Fonseca, una carezza alla società: "Non mi sono mai sentito abbandonato"

Alla vigilia della partita del San Paolo, l'allenatore della Roma ha parole di affetto nei confronti della dirigenza giallorossa in uno dei momenti più difficili della stagione

  • A
  • A
  • A

"Ho sempre sentito, anche in questo momento, il supporto della società e del presidente, non mi sono mai sentito abbandonato. Non sono soddisfatto delle ultime due partite, ora dobbiamo giocare con cattiveria per vincere". Queste le parole dell'allenatore della Roma, Paulo Fonseca, alla vigilia della trasferta in casa del Napoli.  

"Dobbiamo mantenere un equilibrio - ha aggiunto il portoghese -. Quando vinciamo non va tutto bene, quando perdiamo non va tutto male. I giocatori non mi hanno detto di essere stanchi", questo il riferimento alle indiscrezioni sul vertice con la squadra dopo la sconfitta con l'Udinese

"Pallotta? E' normale quando non si vince essere arrabbiati, anche io lo ero dopo la partita. E' una situazione normale", ha spiegato il portoghese. "La squadra ha smesso di giocare dopo le voci su una cessione della società? No, per me non c'è relazione. In questo momento la cosa importante è trovare le soluzioni per migliorare la squadra, è questo che io devo fare".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments