Serie A, ecco tutti i cecchini

I rigoristi e gli specialisti da fermo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Del Piero, foto LaPresse

Chi gioca al Fantacalcio da un po' di tempo sa che una delle cose fondamentali da sapere prima di acquistare i giocatori è chi, in ogni squadra, batte rigori e punizioni. Molto spesso infatti la differenza tra vittoria e sconfitta è data da un penalty segnato o sbagliato, oppure da un jolly pescato su calcio da fermo. Conoscere tutti gli specialisti del "settore" è una delle chiavi della vittoria: d'accordo Pirlo, Del Piero o Totti, ma nelle squadre medio-piccole ci sono giocatori che da questo punto di vista possono regalare grosse soddisfazioni.

ATALANTA
Persi per motivi diversi Doni e Barreto, le chiavi del centrocampo sono state affidate a Cigarini, che, oltre ad organizzare la manovra, sarà chiamato a battere i calci da fermo. Occhio all'argentino Moralez, che potrebbe essere una delle possibili sorprese anche per le punizioni. I rigori, così come il posto da titolare, se li giocano Denis e Tiribocchi

BOLOGNA
In rossoblù giocano due specialisti mica male. Se riuscirà a ritagliarsi un posto da titolare fisso Alessandro Diamanti è una garanzia. Il trequartista regala ogni anno qualche perla su punizione e potrebbe anche calciare qualche rigore. Poi c'è ovviamente Di Vaio, rigorista designato: fino all'anno scorso tutte le palle da fermo erano sue. Con Diamanti le opportunità potrebbero ridursi. Qualche penalty potrebbe tirarlo pure Acquafresca.

CAGLIARI
Via Lazzari, tutte (o quasi) le punizioni passano da piedi di Daniele Conti. Qualche chance anche per Cossu, soprattutto per i rigori, anche se dagli undici metri sembra partire in vantaggio Nenè.

CATANIA
All'ombra dell'Etna gioca quel Francesco Lodi che è forse uno dei migliori specialisti della Serie A. Per l'ex Udinese le punizioni sono come rigori, anche se questi ultimi sono affidati a Maxi Lopez.

CESENA
Mutu
catalizza tutto il gioco e anche i calci da fermo: punizioni e rigori sono roba sua. Qualche opportunità dagli undici metri potrebbe averla Eder, mentre Candreva ogni tanto potrebbe far valere il suo destro violento.

CHIEVO
La squadra più difficile da decifrare: sulla carta rigori e punizioni sono affidati a Pellissier, ma occhio a possibili sorprese.

FIORENTINA
Tornato Jovetic dopo un anno di infortunio, il montenegrino si riprende la leadership e i rigori, scalzando Gilardino e Vargas. Il peruviano è sempre il primo specialista su punizione, ma occhio anche a Montolivo e Lazzari (se giocheranno) e al sinistro vellutato di Cerci.

GENOA
Il nuovo acquisto Valter Birsa è uno che sa farsi valere da fermo. Potrebbe dividersi le punizioni con Miguel Veloso, mentre per i rigori in pole c'è Caracciolo. Da non trascurare Cesare Bovo.

INTER
Poco da dire: senza Eto'o tutte le punizioni sono di Wesley Sneijder, anche se Forlan con l'Uruguay ha dimostrato di saperle battere, e anche bene. L'ex Atletico Madrid se la gioca con Milito e Pazzini per i rigori. Senza dimenticare un certo Zarate, che se giocherà con continuità potrà "rubare" qualche pallone all'olandese, oltre ad andare dagli undici metri.

JUVENTUS
Di certo la squadra con più possibilità di scelta. Due nomi su tutti: Andrea Pirlo e Alessandro Del Piero. Rigori e punizioni, per loro non c'è problema. Più defilati Matri e Vucinic. L'ex Cagliari potrebbe andare spesso dagli undici metri, ma se la dovrà vedere con il montenegrino, capace di far male anche nei calci piazzati. Col capitano che rischia di fare molta panchina l'ex romanista potrebbe rivelarsi una bella sorpresa da questo punto di vista.

LAZIO
Anche l'anno scorso il brasiliano Hernanes ha fatto vedere che punizioni e rigori sono tutti suoi. Occhio però alla nuova coppia d'attacco Cissè-Klose. Soprattutto il francese potrebbe prendersi qualche penalty. 

LECCE
Qui la batteria di papabili rigoristi è lunga. Di Michele, Corvia, ma alla fine forse la spunterà l'ultimo arrivato, il veterano Massimo Oddo, che certamente batterà qualche punizione. Una possibile sorpresa da questo punto di vista è rappresentata da Cristian Pasquato: l'ex Juve ha fatto vedere a Modena di che pasta è fatto e il paragone con Del Piero rappresenta una garanzia. Occhio anche a Olivera, al momento ai box per un infortunio al ginocchio.

MILAN
Anche qui grande scelta. Su punizione potrebbero farsi valere le legnate di Ibra, Pato e Thiago Silva, in rigoroso ordine. Seedorf, col suo tocco morbido, parte però avvantaggiato. I rigori, manco a dirlo, sono di Ibra.

NAPOLI
Il vero specialista dei calci da fermo negli azzurri è Beppe Mascara, che però nei piani di Mazzarri è una riserva, così come Pandev, anche lui bravo su punizione. Spazio quindi a Lavezzi e Inler, mentre i rigori se li dividono Cavani e Hamsik.

NOVARA
Alex Pinardi
è uno che con i piedi fa quello che vuole. Logico dunque pensare che potrebbe battere punizioni e rigori. Il posto da titolare se lo giocherà con Mazzarani, anche lui bravo da fermo. Dagli undici metri potrebbe andare spesso Jeda, che deve battere la concorrenza dei vari Morimoto, Meggiorini e Granoche in avanti.

PALERMO
Senza Bovo, le punizioni sono roba di Fabrizio Miccoli, sempre se sarà titolare. Ecco perchè salgono le quotazioni di Ilicic e Barreto, dotato di un destro forte e preciso. I rigori, se non c'è il "Romario del Salento", se li giocheranno lo stesso sloveno e gli attaccanti, Pinilla o Hernandez.

PARMA
Il destro caldo di Giovinco è in prima fila per tutti i calci da fermo. Occhio però a Valdes e a Galloppa, soprattutto per i rigori.

ROMA
Ok le incomprensioni con Luis Enrique, ma il capitano Francesco Totti è una garanzia. Attenzione però ai nuovi arrivi Pjanic e Lamela: il bosniaco è un cecchino su punizione, mentre l'argentino col suo sinistro potrebbe regalare soddisfazioni anche dal dischetto. Sempre che De Rossi non faccia valere la propria personalità...

SIENA
L'arrivo di D'Agostino ruba la scena a tutti: rigori e punizioni sono suoi. Più defilati Brienza e Calaiò.

UDINESE
Anche qui poco da dire: le fortune friulane passano tutte dai piedi di Di Natale. Le briciole potrebbe prendersele Domizzi.

I VOSTRI COMMENTI

Q.S.G. - 10/09/11

fino a quanti tornei pubblici mi posso iscrivere?

segnala un abuso

EDORICO - 09/09/11

a tt quelli a cui il gioco nn parte o nn si riesce a schierare la formazione: provate a far...ogni tanto...mercato di calciatori,io lo faccio praticamente ogni gg e mi si salva sempre tt perfettamente

segnala un abuso

FedeForzaParma - 09/09/11

ma è possibile che ancora il sito non funzioni?!?!?!?! col passare delle ore poi sarà sempre peggio man mano che ci si avvicina al fischio d'inizio... le formazioni non sono schierate!! su fantascudetto sky nessun problema...

segnala un abuso

Marquez76 - 09/09/11

Vorrei giocare a Premium League ma sono 3 giorni che non riesco ad accedere...

segnala un abuso

alehit - 09/09/11

ma funziona a voi??????

segnala un abuso

beppefrankye - 09/09/11

grazie edorico xò nn è questo.......sai ke devi depositare la formazione prima di 15 minuti e a me questo nn lo fa fare cioè la formazione lo salvata e che nn riesco a schierarla succeder qualcosa anke se nn la skiero

segnala un abuso