Serie A: Pescara-Roma 1-4, giallorossi a +4 sul Napoli

Strootman, Nainggolan e Salah (2) condannano la squadra di Zeman, che retrocede matematicamente in Serie B

di CESARE ZANOTTO

Nel posticipo della 33.ma giornata, la Roma travolge il Pescara e condanna gli abruzzesi alla matematica retrocessione in Serie B. All'Adriatico finisce 4-1 per la squadra di Spalletti, che sul finire del primo tempo vola sul 2-0 grazie a Strootman (44') e Nainggolan (45'), poi nella ripresa si scatena Salah con una doppietta (48' e 60'). Nel finale arriva l'inutile rete di Benali (83'). I giallorossi salgono a +4 sul Napoli.

LA PARTITA
La Serie A saluta ufficialmente il Pescara, che con cinque turni d'anticipo retrocede matematicamente in B come - da mesi - era ormai ovvio che accadesse. Un'annata disastrosa quella degli abruzzesi, che contro la Roma mettono in evidenza tutti i difetti di una squadra priva di spina dorsale: l'attacco ogni tanto offre discrete giocate individuali, mentre il centrocampo è incapace di costruire ma anche di filtrare; la difesa, poi, non è mai sincronizzata e concede spazi imbarazzanti nei quali la banda di Spalletti si butta che è un piacere.

L'1-4 sta fin troppo stretto ai giallorossi, che potevano infilarne almeno il doppio nel corso di un match mai in discussione. Nel primo tempo - prima dell'uno-due con cui Strootman e Nainggolan indirizzano la serata - si contano sette palle-gol per la Roma, devastante sulle corsie laterali e letale con gli inserimenti centrali provenienti dal centrocampo. Il 4-2-3-1 di Spalletti all'Adriatico funziona alla perfezione, con Paredes a costruire calcio in mezzo al campo e il tandem Salah-El Shaarawy a garantire profondità e superiorità numerica, visto che gli uomini di Zeman non riescono mai a contenerli.

Il vantaggio della Roma nasce da un lancio col contagiri di Paredes, che al 44' pesca sulla sinistra El Shaarawy: il Faraone scappa via a Zampano e serve al centro Strootman per l'1-0 a porta vuota. Trascorrono pochi secondi e i giallorossi blindano i tre punti grazie a Nainggolan, già vicino alla rete al 20' con un destro terminato sulla traversa; il belga, dopo una discesa di Salah, sfrutta un assist di Dzeko e supera Fiorillo da centro area (45'). E' ancora più semplice l'avvio di ripresa, nel quale si registra lo 0-3 di Salah (sinistro all'angolino al 48') e il poker dello stesso egiziano, servito da un generosissimo El Shaarawy (60'): in mezzo, altre due occasionissime capitate al Faraone (destro a lato al 50') e a Dzeko (sinistro fuori al 56'). Il Pescara, ormai con entrambi i piedi retrocesso, ha quantomeno una reazione d'orgoglio e comincia a pungere col trio davanti: la rapidità di Bahebeck e Caprari crea qualche problema al pacchetto arretrato di Spalletti, salvato in un paio di occasioni dall'ottimo Szczesny che, però, non può nulla all'83' su Benali.

I 16 punti conquistati nelle ultime sei partite riportano la Roma a +4 sul Napoli, in una corsa al secondo posto che al momento sorride alla squadra di Spalletti in attesa di settimana prossima, snodo forse decisivo di questo campionato: i partenopei faranno visita all'Inter, mentre i giallorossi sfideranno la Lazio in un derby che è appena cominciato.

LE PAGELLE

Salah 8 - Gli annullano un super-gol, ne segna due regolari e, con o senza palla tra i piedi, viaggia al doppio di qualsiasi uomo del Pescara.

Paredes 7,5 - In regia costruisce il gioco con qualità e semplicità. Allo stesso tempo offre palloni illuminanti per le frecce giallorosse.

El Shaarawy 7,5 - Imprendibile a sinistra, dove riesce a esprimersi come vuole. Tre assist per i compagni, un paio di gol sfiorati e tanto lavoro senza palla.

Biraghi 4,5 - Cerca di proporsi in avanti, peccato che in fase difensiva sia come non averlo.

Bahebeck 6 - Il più vivo e il più continuo. Cerca di rendersi pericoloso dall'inizio al triplice fischio.

IL TABELLINO

PESCARA-ROMA 1-4

Pescara (4-3-3): Fiorillo 5; Zampano 4,5, Bovo 4,5, Coda 4,5 (35' st Fornasier sv), Biraghi 4,5; Coulibaly 5 (22' st Verre 6), Muntari 5 (1' st Bruno 5), Memushaj 5; Benali 5,5, Bahebeck 6, Caprari 5,5.
A disp.: Bizzarri, Aldegani, Crescenzi, Milicevic, Kastanos, Cerri, Brugman, Mitrita. All.: Zeman 5
Roma (4-2-3-1): Szczesny 6,5; Rudiger 6, Manolas 6, Fazio 6, Emerson 6,5 (35' st Juan Jesus sv); Paredes 7,5 (37' st Perotti sv), Strootman 7; Salah 8, Nainggolan 7, El Shaarawy 7,5; Dzeko 6 (26' st Grenier 6).
A disp.: Alisson, Lobont, Bruno Peres, Mario Rui, Vermaelen, Gerson, De Rossi. All.: Spalletti 7
Arbitro: Irrati
Marcatori: 44' Strootman (R), 45' Nainggolan (R), 3' st e 15' st Salah (R), 38' st Benali (P)
Ammoniti: 
Biraghi, Muntari (P)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Serie a
Pescara
Roma

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X