Serie A: Milan-Roma 1-4, un poker che vale il secondo posto

Giallorossi corsari a San Siro. Doppietta di Dzeko nel primo tempo, nella ripresa accorcia Pasalic poi El Shaarawy e il rigore di De Rossi. Espulso Paletta

di ANDREA GHISLANDI

Nel posticipo della 35a giornata di Serie A, la Roma travolge 4-1 il Milan a San Siro e torna al 2° posto, scavalcando il Napoli di un punto. Primo tempo perfetto dei giallorossi, a segno due volte con Dzeko (8' e 28'): 27 i gol del bosniaco che stacca Belotti nella classifica dei cannonieri. Nella ripresa Pasalic in tuffo di testa illude i rossoneri (31'), ma prima El Shaarawy (33') e poi De Rossi (rigore al 42') calano il poker. Espulso Paletta.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27

LA PARTITA

Cambiano i colori (dal nerazzurro al rossonero), ma come a febbraio la Roma esce da San Siro da padrona e, dopo avere inferto una lezione di calcio all'Inter, si ripete contro il Milan. Cambia l'eroe di serata (da Nainggolan a Dzeko), ma a Spalletti poco importa: ciò che conta è che i giallorossi si sono lasciati alle spalle le delusioni del derby e hanno rimesso il muso davanti al Napoli. Un primo tempo perfetto quello dei capitolini, che hanno il merito di sbloccare la gara al primo affondo e poi possono giocare come meglio preferiscono, ovvero in contropiede. Perché oltre al raddoppio di testa del bosniaco (sono 27 in campionato), una straripante Roma è fermata da Donnarumma e dai pali: Perotti e Nainggolan testano i riflessi del numero 1 rossonero, che compie un paio di miracoli con l'ausilio decisivo dei legni della sua porta. Il Milan conferma la pochezza delle ultime uscite, lasciando praterie dove Salah e compagni si inseriscono come un coltello nel burro. Szczesny, invece, è chiamato a un solo intervento, quando al 23' Sosa lo impegna da fuori area. Troppo poco per i rossoneri, sempre in affanno a causa di un centrocampo in balia della Roma e che non riesce ad illuminare. Lapadula è un ectoplasma, Deulofeu è fumoso, mentre Suso è ben controllato da Juan Jesus.

Nella ripresa il Milan si presenta con Bertolacci per Mati Fernandez e inverte le posizioni di Suso e Deulofeu. I giallorossi rifiatano dopo un primo tempo da favola e controllano la gara senza troppi patemi. Spalletti, però, non è contento e vede una certa pigrizia dei suoi, che non affondano il colpo. Donnarumma è bravo sul neo-entrato El Shaarawy (botta a una caviglia per Perotti), poi la gara sembra riaprirsi, quando Pasalic in tuffo di testa batte Szczesny. Siamo al 31', ma per i rossoneri è solo un'illusione. I giallorossi si svegliano e dopo 2' trovano il tris con il Faraone (destro a giro imprendibile). E' la mazzata che manda definitivamente al tappeto il Diavolo. Nel finale arriva anche il poker: Paletta (disastroso) stende in area Salah e ferma una chiara occasione da gol: rosso e rigore. Sul dischetto va De Rossi: Donnarumma intercetta, ma non può evitare il gol. La Roma ritorna seconda a -7 dalla Juve e ora punta a rimandare la festa bianconera nello scontro diretto della prossima giornata. Note stonate gli infortuni a Perotti, Nainggolan e Dzeko. Per il Milan, 2 punti in 4 giornate, la difficile trasferta di Bergamo: e la gara a Ciapa no per l'Europa League va avanti. Che tristezza la Milano del calcio...

LE PAGELLE

Donnarumma 7 - Prende 4 gol, ma ne evita altrettanti. E' super su Perotti e Nainggolan.
Pasalic 6 - Si merita la sufficienza solo per il gol della speranza rossonera.
Paletta 4 - Serata da incubo: Dezko è un brutto cliente, si fa espellere nel finale.

Dzeko 8 - Una doppietta che rispedisce il Napoli al terzo posto. Sempre più capocannoniere.
De Rossi 7,5 - Sontuosa prestazione del capitano, con la ciliegina sulla torta del rigore.
Juan Jesus 7 - Il protagonista che non ti aspetti: sia Suso che Deulofeu dalle sue parti non passano.

IL TABELLINO

MILAN-ROMA 1-4
Milan (4-3-3): Donnarumma 7; De Sciglio 4,5, Zapata 5, Paletta 4, Vangioni 5,5 (24' st Ocampos 6); Pasalic 6, Sosa 5, Mati Fernandez 5 (1' st Bertolacci 6); Suso 4,5, Lapadula 4,5, Deulofeu 5. A disp.: Storari, Plizzari, Honda, Gomez, Montolivo, Gabbia, Cutrone, Bacca, Locatelli, Calabria. All.: Montella 5
Roma (4-2-3-1): Szczesny 6,5; Emerson 6,5, Manolas 6,5, Fazio 6, Juan Jesus 7; De Rossi 7,5, Paredes 6,5; Salah 7, Nainggolan 7 (27' st Grenier 6), Perotti 6,5 (15' st El Shaarawy 7); Dzeko 8 (39' st Bruno Peres sv). A disp.: Alisson, Lobont, Vermaelen, Mario Rui, Gerson, Totti. All.: Spalletti 7
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 8' Dzeko (R), 28' Dzeko (R), 31' st Pasalic (M), 33' st El Shaarawy, 42' st rig. De Rossi (R)
Ammoniti: Vangioni (M), Lapadula (M), Manolas (R), Bertolacci (M)
Espulsi: Al 41' st Paletta (M) per fallo su Salah (chiara occasione da gol)

TAGS:
Milan
Roma
35a giornata
Serie a
Dzeko
De rossi
El shaarawy

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X