Il tris di Nocerino stende il Parma

Il Milan scala la classifica: è quarto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

SIMONE REDAELLI

Nocerino, Lapresse

Il Milan continua al meglio l'operazione recupero in classifica. I rossoneri, nella nona giornata di Serie A, si sbarazzano del Parma per 4-1 e salgono al quarto posto, a quota 14. Protagonista assoluto del match Nocerino, autore della tripletta, condita da un eurogol, che stende gli emiliani. Il centrocampista spezza l'equilibrio con i gol al 30' e al 32' e conclude l'opera con il sigillo nel recupero. In gol anche Ibrahimovic (73') e Giovinco (78').

LA PARTITA
Partenza al rallenty a San Siro. Prima mezz'ora di gioco in cui a farla da padrone è l'imprecisione dei ventidue in campo, sia nei semplici passaggi sia nelle verticalizzazioni a lungo raggio. Sembra un Milan svogliato, che ha dalla sua il possesso palla solo perché gli uomini di Colomba pressano poco e si limitano a difendere. Il Parma è tutto dietro alla linea della palla, tranne il solo Giovinco, isolato dalle parti di Bonera e del rientrante Thiago Silva. Qualche tiro sporadico di Taiwo, di Ibra e della Formica Atomica sono gli unici sussulti di una gara che scorre, non troppo veloce, fino al 28'. Minuto in cui Abbiati si conferma in un momento buio e con un'uscita mancata spalanca la porta a Zaccardo. Il difensore del Parma, però, non scarta il regalo e preferisce consegnare di testa la palla al portiere rossonero.

Lo spavento sveglia il Milan, o meglio Nocerino. Il centrocampista ex Palermo veste i panni del Boateng di Lecce e in due minuti cambia l'andamento di tutto il match. Il numero 22 sfrutta l'ennesima imprecisione del primo tempo, questa volta della difesa ducale, per portare in vantaggio i rossoneri. Molto più bello, invece, il gol dello stesso Nocerino del 32' che vale il 2-0: un sinistro di straordinara cordinazione che va a spegnersi all'incrocio dei pali. I gol mandano ko il Parma, che a dir la verità ha dato pochi segni di vita. Gli ospiti continuano con il loro atteggiamento passivo e puntano tutto sulle iniziative dei singoli, ma non hanno fortuna come al 43' quando Valdes va al tiro da lontano.

Nella ripresa le correzioni di Colomba, dentro Biabiany per Valiani, non rivitalizzano il Parma. La partita per il Milan è tutta in discesa e le occasioni da gol iniziano a piovere. Aquilani, due volte, e poi Ibrahimovic e Cassano (clamorosa occasione) fanno le prove generali del gol del 3-0. Rete che arriva al 73' con l'attaccante svedese che si presenta davanti a Mirante dopo aver vinto il duello contro Feltscher. Gara che non va in archivio e regala ancora emozioni, tutte quelle negate nel primo tempo. Tra una occasionissima e l'altra sbagliata dal neoentrato rossonero Robinho arriva il gol della bandiera dei parmigiani. Giovinco sfrutta un taglio illuminante di Biabiany per evidenziare, ancora una volta, il momento no di Abbiati che si fa passare la palla sotto le gambe.

Ma a chiudere definitivamente il match ci pensa colui che lo aveva aperto: Antonio Nocerino. Il centrocampista rossonero, nel recupero, insacca il perfetto cross di Cassano e va a confezionare con il fiocco una bellissima prestazione. Allegri può sorridere perché i suo programmi di rincorsa alla vetta continuano nel migliore dei modi, ma dovrà rivedere qualcosa negli approcci di gara. I campioni d'Italia in carica con questi tre punti e i risultati degli altri campi salgono al quarto posto in classifica, a quota 14 punti, in coabitazione con il Napoli.

LE PAGELLE

Nocerino 8 - L'ex Palermo lì sulla sinistra ha trovato la sua collocazione più adatta. Il centrocampista corre e svolge al meglio il lavoro tanto caro ad Allegri: gli inserimenti in area. La tripletta è frutto di una buonissima prestazione fatta di corsa e inteligenza tattica. Bellissimo, stupendo, il gol del 2-0.

Cassano 6,5 - Ancora una buona prestazione, fatta di due assist, per Fantantonio. Invece di tirare il fiato gioca tutti i 90 minuti con una lucidità tale che lo porta nel recupero a mettere la palla sulla testa di Nocerino per il gol del 4-1. Peccato per il gol mancato al 70' quando giochiccchia in area e dà modo ai difensori del Parma di recuperare.

Giovinco 6 - La sufficienza se la merita per il gol. Il resto della sua partita e un vagare desolato per la metà campo rossonera in compagni dei difensori avversari.

Abbiati 5 - Continua il momentaccio del portiere rossonero. Due interventi su due sbagliati: si riassume così la sua serata.

IL TABELLINO
MILAN-PARMA 4-1
Milan (4-3-1-2):
Abbiati 5; Abate 6,5 (dal 33' st Mexes sv), Thiago Silva 6,5, Bonera 6,5, Taiwo 6; Aquilani 6 (dal 27' st Emanuelson 6), Ambrosini 6, Nocerino 8; Boateng 6; Ibrahimovic 6,5 (dal 29' st Robinho 5,5), Cassano 6,5. A disp.: Roma, Yepes, Zambrotta, Van Bommel. All.: Allegri 6,5
Parma (4-4-2): Mirante 5; Zaccardo 5,5, Feltscher 5, Paletta 6, Gobbi 5,5; Valiani 5,5 (dal 10' st Biabiany 6), Morrone 5,5, Nwankwo 5 (dal 16' st Jadid 5,5), Modesto 6 (dal 27' st Pellè 5,5); Giovinco 6, Valdes 5,5. A disp.: Pavarini, Santacroce, Galloppa, Crespo. All.: Colomba 5,5
Arbitro: Russo
Marcatori: 30', 32' e 46' st Nocerino (M), 28' st Ibrahimovic (M), 33' st Giovinco (P)
Ammoniti: Nocerino, Boateng (M)
Espulsi: -

 

I VOSTRI COMMENTI

jonnytno - 27/10/11

Non mi si venga a dire ancora che AMBROSINI e BONERA possono giocare nel MILAN da titolari il primo ha dato tanto e avuto tanto ma ormai arranca il secondo non c'entra nulla troppo lento , macchinoso legnoso .

segnala un abuso

DavideDT - 27/10/11

Ma voi come lo vedete questo NOCERINO pagato la INCREDIBILE cifra di 500mila euro?! :)

segnala un abuso

i-piu-titolati - 27/10/11

funkyfa
Stupidotto di un interista..le B sono poca cosa in base alle vittorie,per arrivare ai nostri livelli dovreste campare mille anni,babbeo.
Le vostre vittorie sono frutto di prescrizioni piagnistei e concorrenza zero.
Ps domanda in giro chi ha più credibilità tra milan e inter e vedrai cosa ti risponderanno..che poi,cosa te lo dico a fare quando tutto il mondo sa la differenza tra milan e inter(abissale).

segnala un abuso

kevinilprincipe-arraPato18 - 27/10/11

ZED

veramente disgustosi

segnala un abuso

kevinilprincipe-arraPato18 - 27/10/11

ZED

veramente disgustosi

segnala un abuso

ZED--- - 27/10/11

KEVIN, A ME FANNO MONTARE IL NERVOSO E ORMAI SONO MESI CHE NON VADO SU QUEI CANALI. GLI INTERISTI CHE CHIAMANO DA CASA SONO DA PRENDERE A PEDATE E QUELLE FACCE DA FESSI CHE SONO IN STUDIO NON SI POSSONO SENTIRE.

segnala un abuso