Serie A: Lazio-Sampdoria 7-3, biancocelesti matematicamente in Europa

Keita, Immobile (2), Hoedt, Felipe Anderson, De Vrij e Lulic travolgono i blucerchiati: doppietta per Quagliarella

di CESARE ZANOTTO

Vittoria a valanga per la Lazio, che travolge 7-3 la Sampdoria e centra la matematica qualificazione all'Europa League. All'Olimpico, la squadra di Inzaghi passa al 2' con Keita e trova il bis al 19' con un rigore di Immobile (espulso Skriniar nell'occasione). Linetty accorcia al 32', ma tra il 36' e il 45' arrivano le reti di Hoedt, F. Anderson e De Vrij. Nella ripresa segnano Lulic (65'), Immobile (70') e Quagliarella (72' e 90' su rigore).

LA PARTITA
Continua il momento magico per la Lazio, che spazza via la Sampdoria e conquista matematicamente un posto per la prossima edizione dell'Europa League. La banda di Inzaghi, alla terza vittoria consecutiva (16 gol fatti nelle ultime tre partite), si scatena con un 7-3 imbarazzante per i blucerchiati, usciti dal match dopo nemmeno 120 secondi: Keita apre subito le danze, poi l'espulsione di Skriniar al 18' (fallo su Keita a due passi dalla porta) chiude di fatto la gara e spegne del tutto la Samp, ormai senza più motivazioni come testimoniato dal crollo verticale negli ultimi cinque match, dove sono arrivati solamente due punti.

Il 3-5-2 si conferma un vestito su misura per la Lazio, che con questo assetto ha centrato le ultime tre vittorie (tra cui il derby) e ha permesso a Keita di scatenare tutto il proprio potenziale. Il senegalese, dopo l'1-0 immediato (destro a incrociare su assist di Milinkovic), al 18' provoca il rigore più espulsione (fallo di Skriniar su chiara occasione da gol) che consente a Immobile di trovare il bis. La squadra di Giampaolo dà cenni di vita al 32' con Linetty (a segno di sinistro grazie a un bell'assist di Quagliarella), ma poi sprofonda tra il 36' e il 45': Hoedt cala il tris sugli sviluppi di un corner, Felipe Anderson torna segnare su rigore (fallo di Regini su Lulic) e De Vrij, con un piattone destro, fa secco Puggioni dal limite dell'area.

Non è semplice descrivere dal punto di vista tattico un match che, in pratica, non è mai esistito. L'inferiorità numerica costa alla Samp anche la sostituzione di Schick, che toglie a Quagliarella un partner importante per tentare quantomeno una minima reazione. Così nella ripresa arrivano anche le reti di Lulic (colpo di testa al 65') e Immobile, che trova la doppietta al 70' grazie a un assist di Keita, con cui l'intesa è ogni settimana che passa più impressionante. Solo nel finale, con la Lazio comprensibilmente rilassata, dai blucerchiati arrivano un paio di segnali d'orgoglio: Quagliarella timbra la doppietta tra il 72' e il 90' (rigore per fallo di Wallace su Torreira), ma è ormai troppo tardi per salvare la faccia.

LE PAGELLE

Keita 8 - Sei gol nelle ultime tre partite. Da seconda punta si esprime al meglio, con l'Immobile l'intesa è stupefacente. Confeziona anche un assist e provoca il rigore che costa a Skriniar l'espulsione.

Immobile 7,5 - Non sta fermo un secondo: 22 gol in campionato e fondamentale contributo in ogni fase del match.

Lukaku 7 - Martella la corsia di sinistra con tanta corsa e grande grinta.

Skriniar 4 -
Condiziona la partita con un rigore, più espulsione, che avrebbe dovuto e potuto evitare.

Puggioni 4 - La prova della squadra è imbarazzante e la Lazio sfonda da ogni dove, lui però non fa niente per limitare i danni.

IL TABELLINO

LAZIO-SAMPDORIA 7-3
Lazio (3-5-2): Strakosha 6,5; Wallace 6, De Vrij 7,5 (18' st Patric 7), Hoedt 6,5; Felipe Anderson 7, Milinkovic 7 (19' st Murgia 6,5), Biglia 6,5 (23' st Lombardi 6,5), Lulic 7, Lukaku 7; Immobile 7,5, Keita 8.
A disp.: Vargic, Adamonis, Basta, Radu, Crecco, Javorcic, Djordjevic, Tounkara. All.: Inzaghi
Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni 4; Bereszynski 4 (23' st Sala 5), Silvestre 5, Skriniar 4, Dodò 4 (1' st Pavlovic 5); Barreto 4,5, Torreira 4,5, Linetty 5,5; Djuricic 5; Quagliarella 6,5, Schick 6 (20' Regini 4).
A disp.: Falcone, Krapikas, Sala, Simic, Alvarez, Cigarini, Fernandes, Praet, Muriel, Budimir. All.: Giampaolo
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 2' Keita (L), 19' rig. e 25' st Immobile (L), 32' Linetty (S), 36' Hoedt (L), 38' rig. Felipe Anderson (L), 45' De Vrij (L), 20' st Lulic (L), 27' st e 45' st Quagliarella (S)
Ammoniti: 
Quagliarella (S)
Espulsi:
18' Skriniar (S) per fallo su chiara occasione da gol

TAGS:
Calcio
Serie a
Lazio
Sampdoria

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X