QUI LAZIO

Lazio, Inzaghi: "Questa squadra non vuole mollare niente" 

Dopo la vittoria di Parma il tecnico biancoceleste suona la carica e blinda Caicedo: "Vogliamo che rimanga"

  • A
  • A
  • A

La Lazio espugna Parma, conquista la seconda vittoria consecutiva, riavvicina la zona Champions League e dopo il match del Tardini Simone Inzaghi è assolutamente soddisfatto, seppur totalmente senza v0ce: "Quello di oggi è un risultato che ci dà fuducia e accresce l'autostima, siamo contenti - ha detto il tecnico, che poi ha blindato Felipe Caicedo, in gol anche contro la squadra di D'Aversa - Lui ha sempre avuto un ruolo importantissimo con noi. Siamo contenti di lui e vogliamo che rimanga".

"Oggi abbiamo approcciato bene il match, abbiamo meritato la vittoria e la squadra è stata bene in campo sviluppando trame importanti. Avremmo dovuto sbloccare prima la partita ma è un risultato che ci dà autostima e fiducia", ha aggiunto il Inzaghi, che sente profumo d'Europa e suona la carica: "Abbiamo attraversato un periodo con un girone di Champions non semplice e tante vicissitudini di Covid, sappiamo che qualche punto l'abbiamo lasciato per strada. Ma abbiamo vinto le ultime due e nelle tre partite prima meritavamo sicuramente di più. Avendo la Champions sapevamo che qualcosa avremmo perso, ma questa squadra non vuole mollare niente, io non voglio mollare niente, vogliamo essere lì".

Chiuso l'argomento Caicedo ("Si fa volere bene dai compagni e in questo momento sta finalizzando tanto. Siamo contenti di lui e vogliamo che rimanga con noi"), per il mercato di gennaio l'allenatore della Lazio ha un solo desiderio: "Per il mercato fortunatamente abbiamo un direttore bravissimo. Io mi auguro solo di poter finalmente giocare al completo dopo dieci mesi perché anche oggi ci mancavano Fares, Correa e Lulic che sono tre giocatori importantissimi per noi".

Vedi anche La Lazio rovina il ritorno di D'Aversa e avvisa la Roma: 2-0 al Parma lazio La Lazio rovina il ritorno di D'Aversa e avvisa la Roma: 2-0 al Parma

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments