QUI JUVE

Juve, l'agente di Chiellini: "Nessuno si è fatto vivo per il rinnovo"

Davide Lippi sul futuro del difensore bianconero: "Avanti con un'altra maglia? Difficile, ma se si sente ancora in forma..."

  • A
  • A
  • A

Per la Juventus il futuro di Giorgio Chiellini resta uno dei nodi da sciogliere in questo finale di stagione. Con un contratto in scadenza a giugno bisognerà presto decidere se puntare sul rinnovo o meno: "Nessuno si è fatto vivo sul tema - ha detto l'agente del difensore bianconero, Davide Lippi -. Al momento non c'è nessun sentore sul fatto che possa smettere. Il presidente Agnelli in persona ha sempre parlato di futuro direttamente con lui, ma ora c'è solo estrema concentrazione sul finale di stagione".

Getty Images

Il procuratore, ai microfoni di Sky Sport, ha anche parlato dell'ipotesi di vederlo vestire un'altra maglia, lasciando intendere che non sia una strada del tutto impercorribile: "Faccio fatica a rispondere, credo sia difficile. Però al tempo stesso penso che se un atleta si sente ancora in forma e in forze ha il diritto di continuare. Certo, parliamo di un calciatore che rappresenta la storia di questa maglia... Ci sarà tempo per discuterne. Non può essere determinante per 50 partite all'anno, ma prima di rinunciare a uno come Giorgio in campo e in spogliatoio ci penserei bene".

Lippi si è anche concesso una riflessione su suo padre Marcello, che secondo alcune voci sarebbe finito nei pensieri di Agnelli per ricoprire il ruolo di responsabile dell'area tecnica bianconera: "Io me lo godo un po' di più ora che non sta lavorando, ma sicuramente nel mondo del calcio ci sono tante persone e diversi contesti nei quali i suoi consigli tornerebbero molto utili".

Un eventuale addio di Chiellini potrebbe accompagnarsi a quello di Gigi Buffon: anche il portierone bianconero, che ha da poco compiuto 43 anni, sta riflettendo sul suo futuro e su un possibile addio al calcio giocato.

Vedi anche Juventus-Buffon, aria di divorzio. Una big o addio al calcio juventus Juventus-Buffon, aria di divorzio. Una big o addio al calcio

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments