Barcellona, Iniesta apre alla Juve

Clamorosa apertura del centrocampista spagnolo: "Il mio sogno è sempre stato ritirarmi con questa maglia. Ma il cuore mi dice di valutare alcune cose"

  • A
  • A
  • A

Le frasi di Andrés Iniesta possono far sorridere la Juve. Interrogato sul suo possibile rinnovo con il Barcellona, il centrocampista spagnolo ha dato una risposta clamorosa: "Non è una questione economica. Si sono aggiunte delle questioni personali e vorrei valutare altre cose". Non è scontata dunque la permanenza in blaugrana: "Ho sempre sognato di ritirarmi con questa maglia ma il cuore e la testa mi dicono di fare delle valutazioni". 

Molto più che una suggestione. Tra Iniesta e la Juve potrebbe nascere qualcosa di ben più concreto, rispetto a una pura e semplice chiacchiera di mercato. A confermarlo è lo stesso centrocampista, il cui contratto scade nel 2018 e il cui rinnovo non è affatto scontato: "Il rinnovo non è una questione economica. Si sono aggiunte delle questioni personali, e come ho già detto altre volte vorrei valutare molte cose prima di prendere la decisione più onesta e migliore per tutti. Mi sento bene, sono tranquillo, voglio valutare la proposta del Barcellona, le mie sensazioni personali, sportive, come sarà il prossimo anno, chi arriverà, e partire da qui per una decisione. Sicuramente se non giocherò nel Barcellona, non giocherò contro di esso, questo deve essere molto chiaro. Il mio sogno è sempre stato quello di ritirarmi con questa maglia, non ho motivi per cambiarlo. Il mio cuore e la mia testa mi dicono però che devo valutare alcune cose".

Queste le parole di don Andrès ai microfoni di Onda Cero. E a questo punto l'ipotesi Juve non è poi così astratta. Dani Alves, amico ed ex compagno di squadra di Iniesta, lo aveva già "chiamato" tentando un primo approccio. E i tentennamenti del giocatore sul rinnovo potrebbero spingere la Signora a fare un passo concreto verso uno dei migliori centrocampisti di sempre. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments