Serie A, Juventus-Sampdoria 4-2: sono dodici vittorie consecutive

Vidal, Llorente e Pogba spengono il coraggio dei blucerchiati (due traverse e un palo)

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MAX CRISTINA

Gol e spettacolo nell'anticipo serale di Serie A. Allo Stadium di Torino la Juventus ha superato, non senza fatica, la Sampdoria di Mihajlovic per 4-2, centrando la dodicesima vittoria consecutiva in campionato. Doppio vantaggio bianconero con Vidal (18') e Llorente (24'), poi ancora il cileno dal dischetto (41') dopo l'autorete di Barzagli (38'). Nella ripresa Gabbiadini (70') riapre la gara, che viene chiusa da Pogba al 78'. Tre legni per la Samp.

LA PARTITA

foto Afp

Semplicemente inarrestabile. E' facile e sintetico descrivere la Juventus di Antonio Conte. Non bastassero i numeri e i record a spiegare la situazione, sarebbe sufficiente guardare un quarto di gara di calcio espresso dai bianconeri per chiudere baracca e burattini e lasciare ad altri le speranze. Il quarto in questione questa volta è stato il primo: tambureggiante, spavaldo, fisico oltremisura. Tradotto significa due gol e avversario tramortito. Non al tappeto però, perché i complimenti allo Stadium se li merita allo stesso modo, se non di più, anche la Sampdoria di Mihajlovic. Coriacea, coraggioso e molto sfortunata negli episodi con un palo e una traversa colpiti da Gabbiadini, una da De Silvestri e almeno due interventi chiave di Buffon. Dopo Napoli e Roma dunque, anche la trasferta di Torino porta amarezza ai blucerchiati, ma tanta convinzione. 

Ma anche in una partita così è venuta fuori la qualità dei bianconeri. Dominanti all'inizio tanto quanto capaci di soffrire nella ripresa, prima e dopo il momentaneo 2-3 di Gabbiadini da pochi passi. Nel primo tempo però la gara sembrava già chiusa. L'uno-due firmato Vidal, con una carezza su assist di Pogba, e Llorente, di prepotenza su calcio d'angolo, ha messo in chiaro le cose. L'autorete di Barzagli su cross del vivace Gabbiadini ha riaperto tutto, ma l'ingenuità di Regini al 41' che regala rigore e gol al cileno bianconero, chiude il primo tempo sul 3-1. Una sicurezza, di solito, soprattutto allo Stadium.

Serie A, Juventus-Sampdoria 4-2: sono dodici vittorie consecutive

Nella ripresa però qualche brivido ai tifosi bianconeri è stato fatto correre. Merito dei blucerchiati, ancora più offensivi e mai rinunciatari. De Silvestri da pochi passi colpisce la traversa con annesso miracolo di Buffon e sempre sfruttando le palle alte da corner, arriva il gol di Gabbiadini che riapre i giochi. Tre minuti dopo lo stesso attaccante disintegra la traversa dalla distanza, ma è il simbolo della serata sfortunata dei genovesi: la bomba da fuori di Pogba quattro minuti più tardi è precisissima, vale il poker e chiude i conti. Conti da record che rispediscono la Roma a otto lunghezze. Per la Samp invece la classifica non si muove ma l'autostima, quella sì, può continuare ad aumentare.

LE PAGELLE

Buffon 7 - Qualcuno continua a metterlo in discussione, ma il campo parla per lui. Su Mustafi e De Silvestri due parate che sanno di miracolo o forse qualcosa di più. Anche sul gol di Gabbiadini lui fa il suo sul colpo di testa di Regini. Fortunato sui "legni" blucerchiati.

Gabbiadini 7 - Sempre nel vivo del gioco e costantemente pericoloso. Tira due volte dalla distanza: colpisce un palo e una traversa. Trova il meritato gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo nel palcoscenico che potrebbe diventare presto il suo.

Vidal 7 - E' già in doppia cifra dopo venti partite di campionato. Una media gol da far arrossire gli attaccanti. Bravo a farsi trovare sempre pronto davanti al portiere e glaciale dal dischetto.

Regini 5,5 - Partita ordinata e di sostanza macchiata dall'ingenuità del 40' quando sgambetta, più o meno volontariamente, Vidal causando il rigore.

Pogba 7 - Anche per lui una magia, tanto per cambiare, sul gol e un assist al bacio. Domina in mezzo al campo anche se è meno preciso del solito. Tranne in occasione del gol s'intende

Mihajlovic 6,5 - Seconda sconfitta in campionato per la sua Samp nella seconda trasferta in casa di una top della classifica. Ancora una volta esce a testa altissima e con quei pali, come a Napoli, che gridano vendetta.

IL TABELLINO

JUVENTUS-SAMPDORIA 4-2
Juventus (3-5-2):
Buffon 7; Barzagli 5,5, Ogbonna 6, Chiellini 6,5; Lichtsteiner 6, Vidal 7, Marchisio 6, Pogba 7, Asamoah 6 (35' st Peluso sv); Tevez 6 (40' st Giovinco sv), Llorente 6,5 (40' st Quagliarella sv). A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Padoin, Pirlo, Pepe, Isla, Vucinic. All.: Conte 6,5 
Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 6, Mustafi 5,5 (7' st Costa 6), Gastaldello 6, Regini 5,5; Palombo 6, Obiang 6,5; Gabbiadini 7, Bjarnason 5 (1' st Renan 6), Wszolek 6 (26' st Sansone 6); Eder 5,5. A disp.: Fiorillo, Tozzo, Berardi, Rodriguez, Salamon, Fornasier, Pozzi, Gavazzi. All.: Mihajlovic 6,5
Arbitro: Gervasoni
Marcatori: 18' Vidal (J), 24' Llorente (J), 38' st aut. Barzagli (J), 41' st rig. Vidal (J), 25' st Gabbiadini (S), 33' st Pogba (J)
Ammoniti: Chiellini (J); Regini, Wszolek, Gastaldello (S)
Espulsi: nessuno

DITE LA VOSTRA

La Roma chiama, la Juve risponde: chi vi è piaciuta di più?

TAGS:
Juventus
Sampdoria
Serie A
Pagelle
Tabellino
Calcio

I VOSTRI COMMENTI

robertoramond - 19/01/14

Vorrei sapere dove ha visto l'articolista 2 traverse e 1 palo per la Sampdoria. C'è stata solo la traversa di Gabbiadini e un palo di Tevez (Juventus)

segnala un abuso

giogiuva - 19/01/14

la Juve avrebbe bisogno assolutamente di due difensori D.O.C.(via chiellini e bonucci).

segnala un abuso

giogiuva - 19/01/14

sono Juventino a tutti gli effetti, grande Juve ma con il Chiello ora basta.non gioca piu' con i piedi, troppe MANATE.all'estero giocherebbe una partita si e quattro no.BASTAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

segnala un abuso

benjy88 - 19/01/14

GABBIADINI MERITA ASSOLUTAMENTE UNA BIG LO DICO DA TEMPO!! HA UN SINISTRO COME POCHI IL RAGAZZO... FORSE NON SFONDA PERCHE' TROPPO UMILE??

segnala un abuso