Inter, Milito: "Si può tornare a sognare"

Il Principe: "Questa squadra crescerà ancora. Icardi è micidiale, ricorda Crespo"

Inter, Milito: "Si può tornare a sognare"

L'Inter è seconda in campionato e lo scontro diretto di Napoli potrebbe consegnargli la vetta della classifica. Il derby ha lasciato euforia tra i nerazzurri e a certificare la bontà del progetto è un ex di lusso, Diego Milito: "Il gruppo è solido e gran parte delle potenzialità non le ha ancora espresse - ha confermato il Principe -. Si può tornare a sognare". Trascinati da Icardi: "E' micidiale in area di rigore, diventa infermabile".

La tripletta nel derby contro il Milan ha consacrato l'attaccante argentino proprio davanti all'eroe del Triplete, fino all'altra sera l'ultimo a riuscire a realizzare tre reti nella stracittadina milanese: "Icardi ha l'intelligenza di sapere dove colpire e una volta in area il difensore non riesce quasi mai a capire o neutralizzare i suoi movimenti - ha commentato a La Gazzetta dello Sport -. Vede prima la giocata, ha un senso del gol pazzesco. E' difficile fare paragoni, ma ha molto di Crespo. Come lui compare dal nulla, attacca il primo palo con ferocia ed è bravo di testa. E' uno specialista del gol".

Con l'Inter seconda in classifica l'entusiasmo non manca tra i tifosi nerazzurri. Euforia che Milito infiamma ulteriormente: "La Juventus resta favorita, ma quest'anno faticherà di più. L'Inter ha tutti i presupposti per tornare a sognare, anche se servirà un po' di pazienza e qualche difficoltà è da mettere in conto".

TAGS:
Milito
Inter
Icardi
Derby

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X