Calcio ora per ora

indagine Aic, 4,8% giocatori professionisti e' laureato

Studiare e fare il calciatore professionista e' possibile. Lo dimostrano

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Studiare e fare il calciatore professionista e' possibile. Lo dimostrano i dati dell'indagine Aic. Oggi il 4,8% dei calciatori di Serie A, B e C e' laureato. Un dato molto cresciuto nel corso degli ultimi anni. Analizzando le singole categorie, tuttavia, si possono trarre ulteriori considerazioni rilevanti. La Serie A ha una percentuale di calciatori laureati pari al 2% del totale. Atleti che hanno puntato equamente sulla formazione universitaria in Economia e su quella in Scienze Motorie. In Serie B, su un numero di calciatori laureati pari al 4,7% del totale, la laurea piu' diffusa e' quella di Scienze Motorie (2,4%), cui si aggiunge quella in Sport Management (0,7%). L'1% dei calciatori della serie cadetta e' gia' laureato in Economia, ma vanno segnalati anche i calciatori laureati in Filosofia e Giurisprudenza (0,3% del totale). In Lega Pro, la percentuale di calciatori laureati cresce fino al 5,7%. Anche in questa categoria, sono Scienze Motorie (3,4%) ed Economia (1,7%) gli indirizzi piu' scelti.