Calcio ora per ora

fischi a vinicius, premier spagnolo condanna l'atletico

Il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, ha condannato l'Atletico

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, ha condannato l'Atletico Madrid - la squadra per cui tifa - per non aver preso posizione contro i cori razzisti rivolti da alcuni dei suoi sostenitori contro l'attaccante del Real Madrid Vinicius Junior prima e durante il derby di domenica scorsa al Wanda Metropolitano. "Sono un grande tifoso dell'Atletico, quindi questa cosa mi ha molto rattristato - ha detto il premier a margine dell'Assemblea generale dell'Onu, a New York -. Mi aspetto un messaggio forte dai club spagnoli contro questo tipo di comportamento, questo e' quello che chiedero' alla mia squadra. Penso che sia importante che le societa' prendano sul serio questo tipo di comportamento e reagiscano". Anche il sindaco di Madrid, Jose Luis Martinez-Almeida, a sua volta sostenitore dell'Atletico, ha criticato quanto accaduto. "Certi comportamenti non hanno posto, non solo in un evento sportivo, ma in qualsiasi sfera della vita - ha detto Martinez-Almeida -. Penso che quello che dobbiamo fare sia identificare queste persone, penso non siano degne di entrare in uno stadio. Mi vergogno che ci siano tifosi dell'Atletico capaci di proferire questo tipo di insulto razzista".