Calcio ora per ora

fiorentina, Commisso ai tifosi: "col Napoli voglio clima bello"

"Ai fiorentini chiedo di fare i bravi, per essere rispettati bisogna

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Ai fiorentini chiedo di fare i bravi, per essere rispettati bisogna rispettare gli altri. Domenica quindi voglio un clima bello anche dovessimo perdere". Cosi' Rocco Commisso intervenendo ai canali ufficiali della Fiorentina. "Va bene sostenere la propria squadra ma non vorrei rivedere quanto accaduto con l'Atalanta - ha ribadito il presidente viola riferendosi agli insulti a Vlahovic di una parte del pubblico bergamasco - Quanto al Napoli prima o poi dovra' perdere - ha sorriso - speriamo che succeda contro di noi". Sara' l'ultima gara cui assistera' Commisso prima di rientrare in America, intanto s'e' mostrato soddisfatto di quanto fatto finora dalla Fiorentina: "E' stato un mese e mezzo molto bello, mi auguro possa continuare cosi' anche dopo domenica. Italiano sta facendo un gran lavoro, e' un tecnico eccellente, in estate ha accettato di valutare la rosa in ritiro tenendo molti giocatori gia' presenti, non so se un altro allenatore avrebbe fatto altrettanto - ha affermato riferendosi, senza nominarlo, a Rino Gattuso col quale si e' consumato a giugno un divorzio lampo - Italiano ha recuperato Saponara, Duncan, rilanciato Callejon, dimostrando che non c'era bisogno di cambiare nove undicesimi della squadra. Con lo Spezia la scorsa stagione ha realizzato 39 punti con meta' del nostro monte ingaggi, quindi - ha sorriso - ho chiesto al nostro tecnico di farne almeno il doppio. Obiettivi? Arrivare nella parte sinistra della classifica, finora siamo andati oltre le aspettative, poi staremo a vedere, se andiamo avanti cosi' i tifosi saranno molto contenti". Commisso s'e' rabbuiato quando e' stato sollecitato per l'ennesima volta sulla questione finanziaria del calcio italiano: "La pandemia ha colpito tutti, ogni club ha avuto problemi, la Fiorentina pero' non ha mai rischiato il fallimento e se c'e' bisogno di soldi noi li mettiamo, non tutti pero' lo hanno fatto. Ho letto che alcune societa' non hanno i bilanci a posto: servono dunque maggiori controlli e se qualcuno non e' in regola va penalizzato. Le cose devono cambiare, le regole devono essere uguali per tutti". Infine sul Viola Park a Bagno a Ripoli: "Spero che sia pronto l'anno prossimo dopo i Mondiali in Qatar".

Leggi Anche