Europa League, Qarabag-Inter 0-0: azeri fuori con un gol annullato ingiustamente

I nerazzurri, già qualificati come primi, non corrono pericoli, poi la beffa per gli azeri al 93'

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MAX CRISTINA

Termina con un pareggio senza reti il girone di Europa League dell'Inter. Gli uomini di Mancini, già qualificati come primi, a Baku con diversi ragazzi della Primavera strappano lo 0-0 in casa del Qarabag eliminando gli azeri dalla competizione. Pesa come un macigno però il gol annullato ingiustamente per fuorigioco ai padroni di casa al 93', rete che li avrebbe qualificati ai sedicesimi. La deviazione è stata di un difensore dell'Inter.

LA PARTITA

Il destino sa essere beffardo e per il Qarabag questa beffa ha un nome: O. Pelikan, il primo assistente al lato destro delle panchine. Colui che ha annullato per offside il gol valido di Almeida al 93', quello dell'1-0 che avrebbe riscritto la storia del calcio azero con la prima qualificazione ai sedicesimi di una competizione europea. Invece no, l'abbaglio del guardalinee ha silenziato il boato del "Tofiq Bakhramov" e qui sta la cattiveria del destino, visto che lo stadio di Baku è intitolato all'assistente che convalidò il gol fantasma di Hurst nella celebre finale dei Mondiali del 1966.

La conclusione del centrocampista è stata deviata in rete da Donkor e non da George (comunque non in fuorigioco), ma alla fine conta il tabellino ufficiale e quello recita intatto lo 0-0 di partenza: Qarabag eliminato, proteste inutili dopo novanta minuti senza troppe emozioni. La tattica degli azeri, sorprendere in velocità la difesa dell'Inter con palle filtranti lunghe, è stata annullata da Campagnaro e Andreolli nel giro di pochi minuti e l'unico pericolo prima dell'episodio finale arriva al 46' del primo tempo, sempre con George che supera in velocità Donkor e costringe Carrizo alla deviazione di istinto in calcio d'angolo.

I nerazzurri, che con Mancini in panchina ancora non hanno vinto, giunti nell'estremo oriente europeo con le seconde - se non terze - linee, si limitano a difendere davanti ai 40mila tifosi di casa, regalando minuti ed esperienza ai giovani Bonazzoli, Donkor e Mbaye. Pochissime le emozioni davanti e i pericoli per la porta di Sehic, costretto però a volare all'85' su un bel sinistro di Bonazzoli. Del resto l'Inter dalla partita aveva poco da chiedere, la qualificazione ai sedicesimi come prima del girone era già stata messa in cassaforte.

LE PAGELLE

Bonazzoli 6 - A suo modo è il ragazzo più atteso della serata. Fa intravedere potenzialità importanti anche se l'agonismo dei compagni non è migliori. Suo l'unico pericolo portato agli azeri.

Almeida 6,5 - Il suo nome è stato impresso nella storia del calcio azero per circa dieci secondi. Poi l'arbitro l'ha spazzato via senza pietà, ma soprattutto senza ragione.

George 6,5 - E' l'uomo più pericoloso, contro Donkor ingaggia duelli in velocità e spesso li vince.

Carrizo 6,5 - Un intervento salvarisultato e così si guadagna la pagnotta.

IL TABELLINO

QARABAG-INTER 0-0
Qarabag (4-2-3-1):
Sehic 6; Medvedev 6, Sadygov 6, Guseynov 6, Agolli 6; Richard Almeida 6,5, Qarayev 6; George 6,5, Alaskarov 5,5 (15' st Gurbanov 6), Muarem 6; Nadirov 6 (43' Yusifov 5,5). A disp.: Velyev, Guliyev, Teli, Taghiyev, Ahmadov. All.: Qurbanov 6.
Inter (4-4-2): Carrizo 6,5; Mbaye 6, Campagnaro 6, Andreolli 6, D'Ambrosio 6 (39' st Dimarco sv); Krhin 6, M'Vila 6,5, Obi 6 (46' st Baldini sv), Donkor 5,5; Bonazzoli 6, Osvaldo 5,5. A disp.: Berni, Costa, Sciacca, Palazzi. All.: Mancini 6.
Arbitro: Zelinka (R. Ceca)
Marcatori: -
Ammoniti: Alaskarov (Q)
Espulsi: nessuno

TAGS:
Europa League
Inter
Qarabag

I VOSTRI COMMENTI

aledjuve - 12/12/14

Quando gli errori arbitrali favoriscono la Juve la partita è comprata, quando favoriscono l'Inter è ininfluente? Dovete capire che gli errori arbitrali capitano, non dovete sempre vederci del marcio dietro! L'Olympiacos era una squadra debole, l'Atletico non è la squadra dello scorso anno, ecc... Il QUAQUARAQUA' chi era, il Real???

segnala un abuso

ACM_1899 - 12/12/14

Neanche contro gli azeri vincete. Mamma mia. Non solo, pareggiate rubando. Dai che ora con la Roma in Europa B non avete neanche più la speranza di dire: "MAGARI FORSE CON UN PO' DI FORTUNA SPERANDO ARRIVIAMO IN FINALE......"

segnala un abuso

dragoner0by - 12/12/14

Pardon ho scritto due volte!

segnala un abuso

dragoner0by - 12/12/14

Scusate per tutti e due si scrive qarabag ci sono troppe lettere intruse nei vostri commenti!

segnala un abuso

dragoner0by - 12/12/14

Scusate per tutti e due si scrive qarabag ci sono troppe lettere intruse nei vostri commenti!

segnala un abuso

dragoner0by - 12/12/14

Continuano a parlare di biscotto poi non siamo quelli adatti a queste cose posso capire che a differenza nostra avete affrontato la vice campione d'europa ma il qarabag era una squadra discreta e tosta le squadre piccole come le grandi si rispettano le malelingue e gli spottò sono come i funghi spuntano sempre e non scompaiono mai per vincere una champions dovete aspettare le previsioni di nostradamus forza ragazzi avanti così adesso ci aspettano i sedicesimi sperando di andare avanti!

segnala un abuso

dantex17 - 12/12/14

era un errore arbitrale ininfluente per l'Inter.
però poveri azeri... che sfortunaccia nera... posso capire che il segnalinee abbia indicato che c'era uno in fuorigioco, ma ne arbitro ne arbitro di porta si sono accorti che si stava allontanando e che il tocco era di un interista??
assurdo

segnala un abuso

zuthroy - 12/12/14

questi manco col quarabbag vincono

segnala un abuso

tifoJuve1952 - 11/12/14

nightflier - 11/12/14
Mi spiace per il Quarabag.

Era solo una mia riflessione dopo questa Tua affermazione. Se cerci la polemica a tutti i costi non porgerò l’altra guancia ma mi pare puerile. Poi fai gli accidenti che vuoi!!!
Saluti

segnala un abuso

Ualalla - 11/12/14

Manco con la Nocera portano un punto Uefa questi del resto se era per l'Inter avevamo un posto in CL ora...bah!!!!!

segnala un abuso