Coppa Italia, la Juve in finale

Supplementari a Torino: 2-2 col Milan

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO GASPARRI

Juventus-Milan (LaPresse)

La Juve è la prima finalista della Coppa Italia. Dopo la vittoria per 2-1 all'andata, a Torino i bianconeri vengono portati ai supplementari dal Milan, ma poi trovano il 2-2 che vale Roma. La squadra di Conte passa in vantaggio con Del Piero al 28', anche se nella ripresa subisce la rimonta con Mesbah al 6' e con una prodezza di Maxi Lopez al 36'. Si va agli extratime, dove al 6' un missile di Vucinic decide la semifinale.

LA PARTITA
C'è voluta tutta la grinta della Juve per piegare un Milan che ha venduto cara la pelle nonostante le assenze. I rossoneri sarebbero anche riusciti a interrompere la striscia di partite senza sconfitte dei padroni di casa, seppure solo nei 90' minuti regolamentari, chiusi in vantaggio dopo una rimonta alla quale in pochi credevano. Forse, però, la squadra di Conte, sempre imbattuta quest'anno nei quattro confronti con l'undici di Allegri, aveva più voglia di andare a Roma per giocarsi il primo trofeo dell'era post Calciopoli. Ma anche un Vucinic che per una volta ha fatto l'Ibrahimovic.

Il primo tempo si apre come da copione della vigilia. Il Milan deve ribaltare l'andata e prende in mano la partita, facendo subito il suo gioco. Di fronte c'è, comunque, una Juve ben messa in campo che non lascia troppi spazi. L'unico pericolo Storari lo corre al 21', quando Ibrahimovic slalomeggia e impegna il portiere avversario con un rasoterra non potente, ma ben piazzato. Prima della mezz'ora arriva l'episodio che rompe in due i primi 45'. Mesbah si lascia ingabbiare nell'angolo della sua difesa, il pallone arriva a Pirlo che pesca Lichtsteiner solo: sul suo cross Del Piero vince il duello con Mexes, salta Amelia (che protesta per un fallo di mano del capitano bianconero) e insacca. Un gol che affossa un po' il morale dei rossoneri, alle prese anche con un Vucinic difficile da tenere, come dimostra la brutta entrata di Aquilani ai danni dell'ex giallorosso.

La ripresa si apre senza Ibra, lasciato negli spogliatoi da Allegri per ricomporre la coppia Maxi Lopez-El Shaarawy protagonista dell'impresa di Udine. In fin dei conti servono sempre due gol, anche se solo per andare ai supplementari. E così è. Perché subito Mesbah, perso da Pepe e Lichtsteiner, firma il pareggio di testa e carica a mille i suoi. Da lì in avanti di occasioni ce ne sono poco, ma a una decina di minuti dalla fine ecco il lampo di Maxi Lopez. L'argentino resiste a Chiellini, salta Bonucci e con un gran destro riporta in parità il doppio confronto. E' linizio di un finale ad alta tensione con Borriello fugge verso Amelia, ma si fa murare dal portiere avversario. Poi Inzaghi e Vucinic provano il colpaccio, ma si va agli extratime.

La Juve riparte fortissimo e crea subito un paio di occasioni che solo un ottimo Amelia su Giaccherini e l'imprecisione di Marchisio non concretizzano. Poi però Vucinic trova un autentico missile da fuori che non lascia scampo. Al Milan basterebbe comunque un gol, ma la stanchezza si fa sentire e nonostante il forcing finale, Storari non corre grossi rischi.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

LE PAGELLE
Pepe 5
Col passare del tempo soffre nel duello con Mesbah e lo perde colpevolmente sul gol
Del Piero 6,5 Doveva essere la sua partita, lo è stata: gol e tanta esperienza, condita da qualche giocata delle sue
Vucinic 8 Costringe i milanisti a una sorveglianza speciale, con tanto di falli duri. E quando la Juve gli chiede aiuto, la porta per mano a Roma
Mesbah 6,5 Il suo primo gol in rossonero dà il via alla rimonta del Milan. Prima e dopo, una prova senza paura
Ibrahimovic 5,5 Nonostante la febbre, ha voluto giocare. Un solo spunto, poi sparisce e resta negli spogliatoi
Maxi Lopez 7 Entra, prende il posto di Ibra e fa un gol che solo lo svedese potrebbe inventarsi

IL TABELLINO 
JUVENTUS-MILAN 2-2
Juventus (4-3-3)
: Storari 6; Lichtsteiner 6 (46' st Caceres 6,5), Bonucci 5,5, Chiellini 6, De Ceglie 6,5; Vidal 6,5, Pirlo 6,5, Giaccherini 6; Pepe 5 (18' st Marchisio 6,5), Del Piero 6,5 (29' st Borriello 5,5), Vucinic 8. A disp.: Manninger, Estigarribia, Padoin, Quagliarella. All.: Conte 6.
Milan (4-3-1-2): Amelia 7; Antonini 6, Mexes 6, Thiago Silva 6,5, Mesbah 6,5; Aquilani 5 (23' st Nocerino 6), Seedorf 6, Muntari 5,5; Emanuelson 6,5; El Shaarawy 5,5 (33' st Inzaghi 5,5), Ibrahimovic 5,5 (1' st Maxi Lopez 7). A disp.: Abbiati, Bonera, Yepes, Gattuso. All.: Allegri 6,5.
Arbitro: Orsato di Schio
Marcatori: 28' Del Piero, 6' pts Vucinic (J), 6' st Mesbah, 36' Maxi Lopez (M)
Ammoniti: Muntari, Aquilani, Seedorf, Thiago Silva, Mexes (M), Vucinic, Storari, Borriello, Vidal (J)
Espulsi: -

I VOSTRI COMMENTI

EnricoJuve1 - 22/03/12

i-più-titolati
Intanto prima dovete battere la Roma. Ne riparliamo lunedì...

segnala un abuso

onda bianconera - 22/03/12

MILANISTI ATTENTI ALLA ROMA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

segnala un abuso

alfonsocampano - 22/03/12

ilconteduca: Noi la macchietta di Mourinho? Mi dispiace contraddirti ma la macchietta di Mourinho ce l'avete voi in casa e si chiama Conte...

segnala un abuso

nemorising - 21/03/12

bluw87 - 21/03/12
-il milan ha giocato meglio nei 90 minuti la juve nei supplementari
-per regolamento la juve mantiene l'imbattibilità
-non c'era fallo su mexes e alex non ha toccato la palla con la mano volontariamente
-aquilani era da arancione
-vidal era da arancione

Quoto tutto ..... ma penso anche che e il momento di farla finita con ste polemiche da 2-3 mesi!!

segnala un abuso

i-piu-titolati - 21/03/12

Marken
E` una domanda o un'affermazione?
Io sono contento per voi che finalmente tornate a lottare per qualcosa anche se di piccolo e se poi permetti noi ci teniamo piu` a provare ad andare avanti in champions e rivincere lo scudetto tra l'altro quasi archiviato.
Ps sai che cmq dovete ancora vincerla la finale vero?
Cosi` te lo chiedo a meno che non te ne fossi accorto!!!

segnala un abuso