Serie A: il Frosinone si illude, poi è solo Chievo

Al Bentegodi i gialloblù vincono 5-1 rimontando lo svantaggio iniziale. I ciociari finiscono in nove: espulsi Ajeti e Chibsah

Chievo-Frosinone, foto Lapresse

Il Chievo non si ferma più, batte 5-1 il Frosinone al Bentegodi e conquista la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Colpiti a freddo da un gol di Daniel Ciofani, i gialloblù reagiscono alla grande e calano il pokerissimo grazie alle reti di Floro Flores (36'), Pellissier (47' su rigore e 80'), Rigoni (58') e Sardo (60'). I ciociari hanno finito la partita in nove uomini per le espulsioni di Ajeti al 17' e di Chibsah al 52'.

LA PARTITA

Il primo tempo è caratterizzato dal grande nervosismo, in particolare del Frosinone (che infatti arriva all'intervallo con tre gialli e un'espulsione): tante interruzioni e tanto lavoro per il direttore di gara Russo, più calci che calcio. Ci sono però anche due gol: gli ospiti passano in vantaggio dopo appena cinque minuti con un gran colpo di testa di Daniel Ciofani su cross dalla destra del fratello Matteo (nono centro in campionato per l'attaccante), il Chievo pareggia al 36' con un destro fulmineo di Floro Flores su assist di Sardo e dopo un rimpallo stile flipper in area di rigore (primo gol in maglia gialloblù per lui). In mezzo c'è l'espulsione di Ajeti al 18', episodio che cambia la gara: insensato il suo intervento in ritardo e a gamba tesa su Floro Flores. Poco prima dell'1-1 i clivensi si rendono pericolosi con Castro (poi uscito per infortunio) e Pellissier, mentre i ciociari si affidano soprattutto ad azioni di rimessa.

Nella ripresa la situazione degli ospiti precipita: dopo pochi secondi Pavlovic atterra in area Floro Flores e l'arbitro assegna il calcio di rigore che Pellissier realizza. La valanga è appena iniziata perché al 53' Chibsah tocca la palla con un braccio e il direttore di gara (in modo forse troppo fiscale) gli sventola in faccia il secondo giallo. Sotto di due uomini, il Frosinone crolla: Rigoni firma il 3-1 al 58' con una magnifica palombella da fuori area, con Leali fuori dai pali, poi al 60' Sardo pesca il jolly con una conclusione a giro dalla distanza che si infila nel sette. Il match è ormai terminato, a dieci minuti dalla fine Pellissier mette la ciliegina con un tocco vincente da due passi su perfetto cross di Pepe dalla sinistra. Per il Chievo si tratta del sesto risultato utile di fila e della 13esima vittoria in campionato: l'Europa non è impossibile, nel prossimo turno i clivensi giocheranno in casa dell'Atalanta per continuare a sognare. Il Frosinone, invece, se la vedrà al Matusa contro il Palermo in vero e proprio spareggio salvezza.

LE PAGELLE

PELLISSIER 7,5 – Nella giornata della rinascita di Totti, c’è un altro vecchietto terribile che si prende la scena: è il capitano dei clivensi, sempre presente in zona gol. Passano gli anni, ma lui non manca mai quando bisogna buttarla dentro.

FLORO FLORES 7,5 – Firma il suo primo gol in maglia gialloblù con un destro di grande opportunismo, causa l’espulsione di Ajeti, si procura il rigore e, seppure a sprazzi, semina il panico in area frusinate. Prestazione eccellente.

SARDO 7,5 – Sembra di vedere il Maicon dei tempi migliori: ara la fascia destra senza mai fermarsi e poi timbra il gol del 4-1 con una gemma da fuori area che fa venire giù il Bentegodi. Esce stremato tra gli applausi.

D. CIOFANI 6 – E’ l’unico giocatore del Frosinone a meritare la sufficienza: bellissimo il suo gol di testa, ma quando la squadra inizia a sfaldarsi lui non può fare nulla per evitare il tracollo.

AJETI 4 – La sua espulsione, di fatto, spiana la strada al Chievo: com’è possibile commettere una tale ingenuità in una zona del campo per niente pericolosa? Un intervento su Floro Flores completamente fuori tempo, senza senso: chissà cosa gli avrà detto Stellone nel dopo partita.

IL TABELLINO

CHIEVO-FROSINONE 5-1
Chievo (4-3-1-2): Bizzarri 6; Cesar 6,5, Gobbi 6, Sardo 7,5 (38' st Ninkovic sv), Spolli 6; Castro sv (15' Pinzi 6), Hetemaj 6,5 (31' st Costa sv), Pepe 6,5; Rigoni 7; Floro Flores 7,5, Pellissier 7,5. A disp.: Confente, Seculin, Gamberini, Birsa, Inglese, Mpoku. All.: Maran 7.
Frosinone (4-3-3): Leali 5; Ajeti 4, M. Ciofani 5,5, Pavlovic 5, Russo 5; Chibsah 5, Frara sv (22' Blanchard 5), Gucher 5,5; Paganini 5 (33' st Rosi sv), Soddimo 5,5, D. Ciofani 6 (19' st Tonev 5,5). A disp.: Bardi, Zappino, Crivello, Pryma, Carlini, Gori, Kragl, Sammarco, Longo. All.: Stellone 5. Arbitro: Russo
Marcatori: 5' D. Ciofani (F), 36' Floro Flores (C); 2' st rig. Pellissier (C), 13' st Rigoni (C), 15' st Sardo (C), 35' st Pellissier (C)
Espulsi: Ajeti (F) al 18' e Chibsah (F) all'8' st.
Ammoniti: Pinzi, Sardo (C), Ciofani, Leali, Soddimo (F)

TAGS:
Calcio
Serie a
ChievoFrosinone