RECORD

Champions League, per la terza volta è una finale tutta inglese: Manchester City-Chelsea da record

I Blues vogliono esorcizzare il ko ai rigori contro lo United del 2008, per i Citizens la prima occasione in assoluto

  • A
  • A
  • A

Per la seconda volta negli ultimi tre anni (Liverpool-Tottenham 2018-19), la finale di Champions League parla inglese: Manchester City-Chelsea conferma quello che è il sostanziale dominio del calcio d'Oltremanica in Europa in questa stagione, considerando che il Manchester United ha più di un piede in finale di Europa League e l'Arsenal può giocarsi le sue chance contro il Villarreal. Per i Blues sarà anche l'occasione di "redimersi" visto che nel 2008 persero ai rigori (con lo scivolone di Terry) contro l'altro Manchester mentre i Citizens non vogliono sprecare la prima occasione nella coppa dalle grandi orecchie.

Il calendario della Premier League offrirà sabato un gustoso antipasto di ciò che succederà il 29 maggio ad Istanbul: se alle 18.30 il City batterà la squadra di Tuchel conquisterà il terzo titolo nazionale delle ultime quattro stagioni. Guardiola tiene dunque vivo il sogno del Triplete, avendo già conquistato la Coppa di Lega contro il Tottenham.

Ma attenzione a sottovalutare il Chelsea, che in semifinale di FA Cup aveva già fatto fuori proprio Guardiola e il 15 maggio si giocherà il secondo trofeo stagionale contro il Leicester. Una curiosità: il Chelsea ha raggiunto la sua terza finale di Champions con un allenatore subentrato: nel 2008 era arrivato Grant dopo l'esonero di Mourinho, nel 2012 Di Matteo subentrò a Villas-Boas portando a casa la coppa, quest'anno ci proverà Tuchel arrivato al posto di Lampard.

Con la terza finale di Champions a senso unico, il calcio inglese ha ulteriormente staccato quello italiano (Milan-Juve 2002-03) e tedesco (Bayern Monaco-Borussia Dortmund 2012-13) in questa particolare classifica, a testimonianza di un ritrovato dominio dopo gli anni spagnoli che invece per il terzo anno consecutivo non portano una squadra di Liga all'atto conclusivo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments